Il neo allenatore del Napoli Benitez con De Laurentiis in Costiera amalfitana. Ad Amalfi la cena FOTO

0

ANTEPRIMA POSITANONEWS – Aurelio De Laurentiis e Rafael Benitez, il nuovo allenatore del Napoli, in Costiera amalfitana. Il nuovo allenatore del Napoli è stato a Conca dei Marini in un’abitazione privata, poi giornata in barca fra Amalfi, Punta Campanella, Capri e Positano. Benitez e De Laurentiis, accompagnati dalle mogli Jacqueline e Maria de Montserrat, nonché dai proprietari della villa, si sono imbarcati su un potente motoscafo sul quale hanno passato la giornata in mare. De Laurentiis e Benitez si erano trasferiti in costiera ieri sera, con un elicottero partito da Castel Volturno, al termine della conferenza stampa dopo aver fatto un giro aereo su Ravello dove De Laurentiis voleva comprarsi l’hotel Palumbo, ora all’asta. Il tecnico spagnolo Rafa Benitez è rimasto estasiato dalla Divina e con la moglie tornerà a Liverpool per martedì. Ringraziamo i giornali che hanno riportato la fonte Positanonews come anteprima della notizia (lanciata alle 12 come dimostra il web). 

AGGIORNAMENTI – Dopo l’anteprima di Positanonews, sono uscite su “Il Mattino” le foto di Benitez e De Laurentiis in barca ed il giorno dopo su “Calcio Napoli 24” le foto della cena in un noto ristorante di Amalfi, il Lido Azzurro, insieme al direttore dell’area marketing del Napoli Alessandro Formisano. Oltre a firmare il libro degli ospiti, i due hanno posato con dei tifosi e in particolare a Benitez è stato richiestissimo uno scatto ricordo. Clicca su foto allegate per vedere le immagini scattate da Daniele Russomando 

 BENITEZ SUL SUO SITO GIORNI INTENSI TRA NAPOLI E LA COSTIERA AMALFITANA

«Sono pronto a tornare a casa dopo 5 giorni intensi, molto intensi, tra Napoli e la spettacolare Costiera Amalfitana – ha detto  Rafael Benitez sul proprio sito ufficiale – E devo ammettere che, nonostante prevedevo tutto ció che ho poi vissuto, lla realtà si è rivelata nettamente superiore. Ho visto tutto l’affetto, una grande aspettativa, un incredibile entusiasmo e un’immensa passione in tutto quello che ho potuto osservare. Queste cose mi hanno ricordato molto il mio periodo a Valencia e successivamente il mio sbarco a Liverpool. Quel modo di essere dei tifosi, quella dedizione assoluta ai colori della squadra, mi hanno portato esperienze utili da poter usare in quelle città. Così Napoli, i suoi tifosi, mi ricordano molto quelli di Valencia e Liverpool. Se questo é solo l’inizio di cosa ho vissuto in quelle due fasi importanti della mia carriera sportiva, credo che possiamo proseguire mantenendo intatto il nostro entusiasmo perché, con lo stesso lavoro e lo stesso sostegno dei tifosi, combatteremo per i nostri obiettivi con grandi possibilitá di riuscita. Sperando possa capitare lo stesso. Grazie Napoli, grazie all’SSC Napoli, al suo Presidente e a tutta la sua squadra di lavoro, grazie a tutti coloro che hanno lavorato e reso possibile la presentazione di venerdì dal primo all’ultimo, grazie ai tifosi e a tutti coloro che hanno fatto sì che rimanesse un ricordo indelebile. Ci rivedremo di nuovo tra pochi giorni  per iniziare con la nostra entusiasmante sfida».