Torre del Greco. Carabinieri e polizia a caccia di armi e droga. Sequestrato arsenale, due arresti

0

Torre del Greco. Raffica di controlli di polizia e carabinieri nella città del corallo. Forze dell’ordine a caccia di armi e droga. L’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, è stata effettuata dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Torre Annunziata e dalla Compagnia di Torre del Greco insieme ai colleghi del Commissariato di Torre del Greco e della Squadra Mobile di Napoli e ha portato all’arresto di due uomini e alla denuncia di un terzo, nonché al sequestro di numerose armi e ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti. Nei guai è finito anche Giovanni Vollaro, di 31 anni, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato arrestato per detenzione di hashish a fini di spaccio: durante un controllo effettuato nella sua abitazione al I vico Giardino Trotti è stato sequestrato circa un chilo e mezzo di hashish, adesso è agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. In un deposito in via Plebiscito in uso al 28enne Antonio Esposito, sono stati sequestrati un fucile e numerose munizioni. Sono state inoltre effettuate numerose perquisizioni in altre zone della città, due delle quali con esito positivo: in un sottoscala di via Cavallerizzi sono state recuperate una pistola mitragliatrice con caricatore, quattro una pistole calibro 7.65 e una pistola calibro 6,35. Infine, dentro una Ford Focus SW parcheggiata in Via Gradoni a Canali, sono state recuperate una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, una pistola calibro 6,35 con matricola abrasa, caricatori, munizioni e 104 grammi di hashish. Un vero e proprio arsenale pronto per essere usato nel bel mezzo della città. Le indagini continuano per individuare i soggetti cui ricondurre le armi sequestrate. (Metropolis)

Lascia una risposta