Santa Maria La Carità incendiata l´auto del sindaco Francesco Cascone

0

 

Santa Maria la Carità. Incendiata l’auto del sindaco Francesco Cascone. Il Suv dell’Honda era parcheggiato, come al solito, nei pressi del Comune nella piazza principale del paese. Il primo cittadino non si trovava in sede perchè impegnato per questioni istituzionali con il presidente della Provincia Antonio Pentangelo. Intorno alle 21.30 l’auto è andata in fiamme. Fuoco e fumo hanno spaventato moltissime persone: la parte anteriore del veicolo è andata praticamente distrutta, con tutta probabilità, a causa di un’esplosione. Completamente in frantumi i vetri del Suv. Si era pensato al peggio: un attentato all’auto del sindaco non è certo qualcosa che fa stare tranquilli in una terra dove la criminalità organizzata fa sentire pesantemente la sua presenza. Ma la matrice dell’attentato non è affatto di tipo camorristico. Mentre i vigili del fuoco domavano le fiamme, i carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno immediatamente identificato l’autore del gesto: si tratta di Di Martino di Scafati che già in passato si è distinto per colpi di questo genere. Un piromane, insomma. E’ stato fermato dai militari dell’Arma, coordinati dal comandante di stazione Angelo Arienzo e dal capitano della Compagnia di Castellammare Gennaro Cassese. Quella del sindaco di Santa Maria la Carità non è l’unica automobile