Praiano: L´abbandono di Via Croce ferisce tutti noi.

0

Praiano. Ieri mattina accompagnato dall’amico il Geom. Gianrocco Vanacore, sono ritornato a verificare la situazione di disagio, che avevo fotografato alcuni mesi fa in Via Costantinopoli e, debbo ammettere, che molto è stato fatto in considerazione del degrado che avevo registrato.

In proseguimento verso Via Croce, ho avuto modo di parlare con alcuni residenti, che lamentano una scarsa illuminazione e una situazione di disagio in particolar modo quando piove,  anche perché l’incamminamento verso il convento di San Domenico, privo di caditoie, fa sì che le acque piovane arrivino con particolare impeto fino alle prime abitazioni, rendendo impraticabile la strada.

Desidero richiamare l’attenzione di questa Maggioranza, nonché del gruppo di Minoranza, sull’abbandono dell’incamminamento che conduce al convento di San Domenico, che ritengo, visto lo stato in cui si trova, una ferita  per tutti noi fino a quando non troverà una opportuna sistemazione.

Riqualificare posti cosi significativi  rappresentano una priorità per un paese a vocazione turistica, anche se sempre più spesso il nostro Sindaco e la sua amministrazione se ne dimenticano.

Posso testimoniare che nel mentre ci accingevamo nella passeggiata, ben quattro coppie di stranieri, si sono incamminate verso il convento, a dimostrazione, nel caso ce ne fosse bisogno, che la struttura conventuale è di grande richiamo.

L’auspicio è che il Sindaco, insieme al suo Assessore ai Lavori Pubblici, voglia nel più breve tempo possibile porre rimedio all’incuria oramai non più sopportabile del posto.

Felice Casalino

Consigliere indipendente di Minoranza

Vedi foto correlate

 

 

 

 

 

Lascia una risposta