Incontro del Cardinale Sepe con il sindaco di Torre del Greco sull´abusivismo edilizio

0

Domenica 9 giugno 2013 in occasione della festa del Sacro Cuore, l’associazione “liberi amici” che da anni è in prima linea contro gli abbattimenti, hà avuto un incontro con il Cardinale Crescenzio Sepe che ha promesso di intercedere presso la Procura, con lo scopo se possibile di fare ragionare quella parte della magistratura “ancora” ostile nei confronti di centinaie di famiglie che hanno costruito senza le dovute licenze, tutto perchè da anni le istituzioni non hanno dato la possibilità di alloggi popolari o permessi edilizi. Oggi la situazione e diventata “insostenibile”, ha ripetuto piu volte il Cardinale. In questi giorni ci sarà l’ennesimo abbattimento, un manufatto esistente da più di 30 anni, la beffa è quella di aver pagato un condono che al momento e diventato “fantasma”. Ancora una volta la magistratura agisce senza scrupoli e senza cuore e va a colpire una famiglia con un disabile. Il Cardinale era molto avvilito da questo stallo istituzionale e confida nel Sacro Cuore di Gesù affinchè tutte le istituzioni facciano la loro parte. All’incontro con una delegazione dell’associazione “liberi amici” era presente anche il sindaco di Torre del Greco Gennaro Malinconico che si è mostrato molto disponibile e comprensivo verso tutte quelle persone che vivono oramai nel terrore e disperazione euesto disagio e si è mostrato anch’esso disponibile a spingere sull’acceleratore della macchina istituzionale affinchè nel più breve tempo possibili si giunga ad un decreto “blocca ruspe”.