Sorrento. Boxlandia, provocazione del consigliere del PD Schisano. Cuomo ora sostenga la nostra battaglia

0

Sorrento. Nuovi alberi nella villa comunale, spunta la provocazione del consigliere di minoranza del Partito democratico, Alessandro Schisano. «Una cosa normale diventa eccezionale. L’intervento con la piantumazione di nuove alberature parte da una mia proposta». Ma c’è dell’altro. Perché l’esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, sull’argomento verde, ha fatto sapere – a margine dell’intervento in villa – di voler proseguire l’opera di valorizzazione del patrimonio arboreo di Sorrento: «La difesa degli alberi della nostra città contribuisce anche a rafforzare l’immagine del territorio agli occhi di turisti e visitatori – dichiara Schisano – siamo certi che ora l’amministrazione ci affiancherà nella battaglia politica che abbiamo intrapreso da qualche giorno rilevando i profili di incostituzionalità della legge regionale campana sui parcheggi interrati». E’ il caso dell’interpretazione fornita dal Tar della Campania sull’ipotesi di realizzare un’autorimessa interrata a Meta, nei pressi della stazione della Circumvesuviana: la sentenza dei giudici amministrativi ha fornito l’ok al privato per i lavori fornendo un parere che potrebbe sparigliare le carte. Ovvero che la legge regionale 19/2001 – quella che regola i permessi a costruire – può prevaricare le norme fissate dal Piano urbanistico territoriale della penisola. Il comitato «Stop Boxlandia» – una settimana fa – presentò un documento con cui veniva sollevata la questione di incostituzionalità dell’interpretazione. Vicenda importante seguita con interesse anche dall’onorevole del Partito democratico, Luisa Bossa, che ha preannunciato un incontro urgente con il procuratore capo della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, Alessandro Pennasilico. «Esigiamo risposte chiare anche sulla provenienza dei costruttori». (Metropolis)  

Lascia una risposta