Juve Stabia – Torna d´attualità la pista Beltrame. Di Somma in pressing sulla punta bianconera: ´´Siamo pronti ad accogl

0

 

 

 

La Juve Stabia sta per mettere a segno il primo colpo del mercato estivo, un rinforzo nel reparto d’attacco che resterà orfano di Bruno, Cellini e Mbakogu, i cui addii saranno accolti senza alcun rimpianto da parte della società e dei tifosi delle vespe. L’asse creato con la Juventus nella passata stagione in seguito all’approdo di Nocchi in prestito al club termale potrebbe dare ulteriori frutti col trasferimento in gialloblù di Stefano Beltrame, bomber della Primavera bianconera, cercato dalla dirigenza stabiese già nello scorso mese di gennaio per rinforzare un reparto orfano di Danilevicius, partito alla volta di Latina. Beltrame, classe ’93, è una seconda punta dotata di buona tecnica e rapidità, dribbling e senso del gol, caratteristica, quest’ultima, del tutto ignota agli attaccanti gialloblù nel corso dell’annata appena conclusa. Pupillo di Braglia, ha esordito in A nei minuti finali di Juventus-Genoa dello scorso mese di gennaio, sfiorando il gol della vittoria con un gran tiro dalla distanza nella fase più convulsa di un match ricco di contestazioni. Il giovane talento di scuola bianconera può vantare un bottino di 9 reti in 16 presenze nel campionato Primavera, concluso amaramente con la sconfitta nelle Final Eight contro il Chievo, un tracollo sorprendente a cui Beltrame ha preso parte subentrando dalla panchina a causa di un infortunio che lo ha limitato negli ultimi mesi. Le recenti prestazioni poco convincenti del ragazzo, coincise con l’eliminazione della Juventus negli spareggi per definire la squadra Campione d’Italia ed in particolare nel Torneo di Viareggio ad opera delle “vespette” di Mario Turi, sembravano aver raffreddato l’interesse della Juve Stabia nei suoi confronti, ma il viaggio a Gubbio del direttore dell’area tecnica Salvatore Di Somma è servito per riprendere una trattativa stoppata al termine della finestra invernale del mercato e ripristinata di recente con ottime chances di andare in porto. Le parole concilianti del suo procuratore Costantino Lico, che ha manifestato la volontà di intraprendere il sodalizio in tempi brevi con grande entusiasmo, si aggiungono così alle dichiarazioni dello stesso Di Somma, che ha palesato l’interesse concreto della società verso l’attaccante bianconero: “Beltrame ha le caratteristiche giuste per far parte del gruppo a disposizione di Braglia per il ritiro estivo – ha sottolineato il ds delle vespe -. Abbiamo parlato con la Juventus ed ora siamo in attesa di una risposta. Siamo pronti ad accogliere il ragazzo come abbiamo sempre fatto con i tanti giovani che in questi anni hanno indossato la casacca gialloblù, ma la decisione finale spetta ovviamente ai bianconeri”. Di Somma non ha potuto fare a meno di soffermarsi anche sulla spinosa vicenda Mbakogu ed ha espresso infine la volontà di trattenere Verdi per un altro anno a Castellammare: “Jerry rappresenta un patrimonio importante per questa società e intendiamo risolvere presto la comproprietà col Padova, trovando un accordo che ci consenta di scongiurare le buste. Simone si è trovato bene in questa piazza e vogliamo tenerlo con noi per consentirgli di continuare il percorso di crescita avviato a partire da gennaio. Il ragazzo ha bisogno di maturare ancora in B ed ha tutte le carte in regola per migliorare e acquisire maggiore fiducia nei propri mezzi”.

fonte http://www.stabiachannel.it/news/index.asp?idnews=39011

di Mauro De Riso StabiaChannel.it