Summit a Sorrento: giovani, sport e diabete

0

Sorrento. Sarà la città di Sorrento ad ospitare, dal 17 al 19 giugno, il secondo campo di educazione e promozione sportiva organizzato da Agd Italia, coordinamento tra le associazioni italiane giovani con diabete, in partnership con il marathon center e sostenuto dalla fondazione Vodafone nell’ambito della campagna per la cura dei bambini. I partecipanti saranno giovani con diabete di tipo 1, di età compresa tra i 6 e i 30 anni, che avranno in questi tre giorni la possibilità di «provare» svariate discipline sportive e più in generale il piacere di fare sport in compagnia di coetanei e seguiti costantemente da una equipe medica e dal team di esperti del Marathon, responsabile del programma sportivo. L’obiettivo che il progetto si propone è quello di avvicinare i giovani con diabete di tipo 1 allo sport, dando loro la possibilità di poterlo gestire in sicurezza anche in questo ambito. Nei tre giorni di questo campo residenziale i partecipanti avranno inoltre la possibilità di socializzare e scambiarsi esperienze, attraverso la condivisione quotidiana della loro malattia, tutto svolto in un in un clima socievole e spensierato, ma allo stesso tempo strutturato e programmato. Ospite d’eccezione sarà la campionessa Monica Priore, la quale parteciperà alla serata del 18 giugno organizzata presso Villa Fondi messa a disposizione dal Comune di Piano di Sorrento. Questo progetto è realizzato con la collaborazione sul territorio dell’associazione Diabete Junior Campania e con il coinvolgimento delle associazioni Dialife Apds. Questa iniziativa, unica nel suo genere, completamente gratuita per i partecipanti, ambisce a creare un cambiamento in positivo nell’accettazione e nel modo di vivere con il diabete perché, come dice lo slogan di Agd Italia, «il diabete non cambi la vita». I giovani partecipanti, circa 150, risiederanno presso il Residence Costa Alta complesso turistico. Le strutture saranno messe a disposizione dai Comuni di Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Sorrento. L’evento è stato organizzato dall’agenzia «Scenic travel service» di Sorrento. (Metropolis)

Lascia una risposta