SALERNO La fidanzata lo lascia Lui si lancia dal balcone

0

Un avvocato di 36 anni si è ucciso intorno alle 14.30 lanciandosi nel vuoto da un balcone della sua abitazione di via Michele Vernieri. Era caduto in depressione dopo essere stato lasciato dalla fidanzata e ieri ha deciso di farla finita con un volo dal terzo piano. Immediati i soccorsi, ma il personale dell’Humanitas inviato dal 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso. I carabinieri hanno transennato via Rafastia, dove affaccia il balcone da cui si è gettato il 36enne. Il corpo è precipitato tra il Bogart e l’istituto Santa Teresa del Bambino Gesù gestito dalle suore, dove il personale ha trattenuto all’interno i bambini. La madre e lo zio dell’uomo, che erano con lui in casa, hanno cercato inutilmente di trattenerlo afferrandolo per gli arti, ma lui si è divincolato e si è lasciato andare giù. Strazianti le grida della madre sentite dai vicini. LA CITTA