Vico Equense si dimette assessore Giuseppe Russo

0

Vico Equense si dimette assessore Giuseppe Russo L’Assessore Giuseppe Russo, si è dimesso dal suo incarico. Russo, geometra si occupava di Protezione Civile e Volontariato, Verde Pubblico e Arredo Urbano, Viabilità e Manutenzione, Infrastrutture a rete, Edilizia Scolastica, Polizia Locale e Corso Pubblico, competenze che adesso dovranno essere ridistribuite all’interno della giunta. Cade l’ennesima tegola sull’amministrazione comunale di Vico Equense. Giuseppe Russo si è dimesso e si scaglia contro il sindaco Gennaro Cinque. L’assessore sbatte la porta. «Clima difficile, così non si può andare avanti». Russo l’ha detto chiaro e tondo in una lettera consegnata proprio a Cinque, poche ore dopo un summit di maggioranza. Documento in cui l’ormai ex componente della giunta chiedeva «un ulteriore incontro per ricevere chiarimenti sulla gestione degli uffici riguardanti le mie specifiche deleghe». Ovvero viabilità, manutenzione, polizia locale, corso pubblico, protezione civile, volontariato, verde pubblico, arredo urbano, infrastrutture a rete ed edilizia scolastica. Cinque zitto e da qui la decisione di Russo di salutare la compagnia. Nella lettera di dimissioni, c’è un passaggio che va a spezzare gli equilibri: «Considerando che lei non ha ritenuto opportuno confrontarsi per affrontare le problematiche e che personalmente non condivido le sue ultime scelte – le parole di Russo a Cinque – non posso che augurarle un buon lavoro, affinché possa amministrare la nostra città nel migliore dei modi». Russo collaborava con il sindaco Cinque da circa sette anni, ma ha deciso a malincuore di lasciare il suo incarico. «All’interno dell’esecutivo si è creato un clima difficile – dichiara l’ex assessore -, un modello di gestione inevitabilmente malato; da questo momento prendo una chiara posizione di distanza da quello che attualmente è il modus operandi del primo cittadino Gennaro Cinque». A spingere l’assessore verso questa decisione sono stati molti fattori: «Ogni membro dell’amministrazione comunale, ogni partecipante alla vita politica del nostro paese merita di avere voce in capitolo nelle decisioni politico-amministrative, cosa che purtroppo non avviene all’interno del nostro esecutivo; non c’è più serenità, non c’è più rispetto verso le persone che svolgono il proprio lavoro, è venuto a mancare l’elemento che dovrebbe caratterizzare ogni organo decisionale, il confronto». Nel frattempo per lunedì prossimo è previsto un incontro tra i consiglieri di maggioranza e Giuseppe Russo, per cercare di capire al meglio quali sono le sensazioni che vive l’amministrazione comunale dopo l’ennesimo colpo di scena. Certo è che le dimissioni dell’assessore vanno a complicare ulteriormente il delicato momento che il Comune di Vico Equense si trova ad affrontare. «Ormai siamo di fronte ad un bivio – conclude l’assessore dimissionario -, il sindaco Gennaro Cinque deve prendere una decisione: o decide di amministrare il proprio paese attraverso un lavoro di collaborazione reciproca con l’intera giunta comunale, i consiglieri con i propri funzionari, oppure può continuare ad amministrare il paese da solo, considerando che attraverso questo tipo di gestione sta creando un vero e proprio deserto attorno a sé. Io sono stato, sono e sarò al servizio dei cittadini di Vico Equense; sono pronto anche a tornare ma bisogna stabilire delle regole, regole che dovranno essere necessariamente rispettate ».