Piano di Sorrento. Giunta congelata, Iaccarino e D´Aniello a rischio. Maurizio Gargiulo: "non ci sarò" ESCLUSIVA

0

Esclusiva Positanonews . Parla Gargiulo, per la prima volta un assessore parla della Giunta Congelata a Piano di Sorrento e lo fa con Positanonews. Qualcuno sente dai diretti interessati che succede in una situazione che pare surreale, le deleghe non ci sono più ma tutti stanno agendo come se le avessero ancora (Francesco Gargiulo si occupava di rifiuti e lo fa ancora, per esempio). Di cosa si parla sulla stampa?   Fuori Pasquale D’Aniello al suo posto Tonino Cappiello, a rischio il ruolo di vicesindaco Vincenzo Iaccarino? Se qualcuno ci spiega se queste sono notizie, visto che se ne parla da prima delle elezioni del ruolo di Tonino Cappiello mente di Ruggiero, di D’Aniello dentro o fuori, di Iaccarino vicesindaco o no, la possibilità che entri Maggio (ma siamo a giugno, sic!) e se tutto ciò giustifica un Comune con  Giunta con le deleghe congelate per quattro mesi gli diamo un premio. Ma cosa succede da mesi senza Giunta e cosa stanno facendo i diretti interessati? “Continuiamo a fare quello che abbiamo fatto prima – dice Maurizio Gargiulo – lavoro a quello che era il mio campo”. Una giunta senza deleghe come è? “E’ una giunta dove dovrebbe esserci più collegialità”. Ma cosa succederà dopo? “Ci sarà un rimescolamento delle deleghe o altri incarichi non lo so”. E tu? “Io me ne andrò, anche se ho avuto delle pressioni sono una persona di parola, al mio posto verrà Daniele Acampora entro settembre o prima questo non lo so”. Bisogna dar atto a Maurizio Gargiulo che esce dalla Giunta a testa alta, a dispetto delle critiche aspre ricevute in campagna elettorale, alla fine lascia la cosiddetta “poltrona” come aveva già detto e non si è mai sottratto al confronto

Lascia una risposta