Cava de´ Tirreni. Crolla un cornicione a Pregiato

0

Cava de’ Tirreni. Tragedia sfiorata sabato mattina ai minialloggi Iacp di Via Luigi Ferrara, a Pregiato. Dopo le abbondanti piogge cadute nella notte precedente, un grosso pezzo del cornicione si è staccato dalla parete sbriciolandosi a pochi passi dal portone di ingresso del palazzo sito alla scala A del civico 42. Fortunatamente, al momento del crollo nessuno stava transitando in zona, evitando così seri danni a cose e persone. Sul posto, per bonificare l’area e far cadere altro intonaco pericolante, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del distaccamento Città di Salerno. I residenti ormai sono sul piede di guerra per la scarsa manutenzione effettuata ai minialloggi, finiti al centro delle polemiche già lo scorso anno, in virtù della decisione dell’amministrazione Galdi di alienarli per fare cassa. “Ci riserviamo di intraprendere azioni legali nei confronti del comune – ha spiegato Antonio Cassano, residente nei minialloggi di Via Luigi Ferrara – perché non ci sono le condizioni di sicurezza, sono anni che non vengono fatti lavori di manutenzione. Non è la prima volta che succede un crollo di intonaco dall’edificio, ci siamo sempre rivolti al comune, ma fin’ora non è stato mai fatto niente”. A farsi portavoce dei disagi dei residenti dei minialloggi è stato il consigliere comunale di “Solo per Cava”, Enrico Polichetti, il quale più volte ha invitato l’amministrazione comunale ad ascoltare le istanze dei cittadini e di provvedere alla messa in sicurezza degli alloggi. (vdd – Metropolis)