In sella a una moto, travolge un’anziana a Torre del Greco e scappa: preso baby-pirata

0

 

TORRE DEL GRECO – In sella a una moto senza la necessaria copertura assicurativa e già sottoposta a sequestro, viaggiava a tutto gas lungo le trafficate strade del centro storico: una folle corsa tra auto in coda e passanti intenti nel primo shopping del week end che poteva sfociare in tragedia quando A.P. – incensurato di 20 anni – ha centrato in pieno un’anziana che camminava sul ciglio del marciapiede. È successo intorno alle 20 di venerdì sera in via Roma: alla vista della sessantenne dolorante sull’asfalto, il centauro non ha avuto dubbi e ha dato gas alla sua moto per sparire in fretta dal luogo dell’incidente. Il tutto, proprio sotto gli occhi di due agenti di polizia municipale impegnati in un ordinario servizio di controllo del territorio: all’alt imposto dai caschi bianchi agli ordini del comandante Andrea Formisano, A. P. ha tirato diritto facendo perdere le proprie tracce. Ma prima che il motociclista potesse sparire lungo via Vittorio Veneto, gli uomini di divisa sono riusciti a prendere il numero di targa della moto su cui viaggiava il giovane pirata. Mentre la vittima veniva trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Maresca – all’anziana sono state riscontrate escoriazioni e contusioni giudicate guaribili in quattro giorni – gli agenti di polizia municipale avviavano le ricerche del motociclista scappato via senza prestare soccorso all’anziana: in poche ore, i vigili urbani si sono presentati a casa di A.P., trovando la moto con cui il centauro aveva travolto la sessantenne. Una moto che, come emerso dai successivi accertamenti dei caschi bianchi, era priva di assicurazione e già sottoposta a fermo amministrativo. I caschi bianchi hanno così provveduto a denunciare il ventenne per omissione di soccorso, fuga da un incidente con ferito e resistenza a pubblico ufficiale e a sequestrare nuovamente la motocicletta. Metropolis