GRANDI EMOZIONI AL CAFFE´ DELLE MUSE CON CACCIAVILLANI E PORRO

0

Sabato 1 giugno 2013 allo Square in Piazza Angelina Lauro a Sorrento si è tenuto un evento culturale d’eccezione del gruppo Il caffè delle muse denominato “AD ECO” per le suggestioni e risonanze d’arte che ha espresso: l’incontro con la poesia struggente di Andrea Cacciavillani, giovane talentuoso e molto attivo su più fronti artistici, e con la mostra della fotografa d’arte Anna Maria Porro, con le sue immagini “rubate” alla realtà quotidiana in senso emozionale, in modo da fornire a chi guarda l’opera un criterio di valutazione nuovo ed inusuale dell’ordinario. Andrea Cacciavillani, nativo di Agnone, in provincia di Isernia, che dimostra meno dei suoi quarantadue anni, ha presentato “Minore di diesis”(Ed. Galassia), sua terza opera poetica appena data alle stampe. L’autore ha mostrato la sua ricca umanità nel corso dell’evento moderato con sensibilità e leggerezza da Carlo Alfaro e a cui ha presenziato in veste di relatrice la poliedrica artista santanellese Maria Fausto. “Una poesia fatta “Ad eco” quella del Cacciavillani- ha detto la poetessa Maria Fausto- , un “suono risuono, una poesia capace di rimbombare per forma e per senso, un’onda sonora e di verso che si riflette e ritorna, come il tempo cantato dal poeta, in una partenza nuova: immagini ed emozioni fermate sulla carta da parole ricercate dal poeta nelle sue profondità, per far vibrare come uno strumento le corde dell’anima di chi ascolta”. L’autore stesso ha dato voce alle sue liriche, con la collaborazione delle lettrici Marianna Scarpato, Rossella Di Leva, Silvia Verdoliva. Andrea Cacciavillani è, oltre che poeta, scrittore e paroliere musicale. Ha pubblicato la silloge poetica Icaro – Cuori di cera (Adriano Gallina editore – Edizioni del delfino, 2002); il romanzo Porte (Michele Pascale editore, 2003); il romanzo Labirinto paradiso (Alpha libri – Edizioni della Meridiana, 2005); Assolo per Clarinetto – l’amore in 25 tracce (Sovera edizioni, 2010); Sogni a bassa risoluzione (Eiffel Edizioni, 2011). Dai suoi testi sono stati tratti spettacoli teatrali, mostre, mediometraggi. Dal 2006 al 2009 è stato poeta e scrittore per il network radiofonico Radio Kisskiss. Collabora con il periodico settimanale nazionale “cultura e dintorni” ed è paroliere del gruppo musicale pop rock “Tabula osca”. A fare il pieno di emozioni, la serata ha anche inaugurato il vernissage fotografico di Anna Maria Porro, con la sua personalissima tecnica che ha il dono di trasfigurare le immagini appartenenti alla realtà in una dimensione irreale e metafisica. Le immagini fotografiche dell’artista infatti partono dall’oggetto reale per trasferirlo in un mondo immaginifico, suscitando nello spettatore una visione personale e trasformata della materia. “Percezioni” , titolo della mostra, visitabile allo Square fino a fine mese, nasce da uno studio della realtà attraverso l’obiettivo fotografico che dura dal 20006, che mira alla “metamorfosi” degli oggetti tramite “meditazioni” fotografiche, nella visione nuova e dinamica della fotografia che Anna Maria propone.