Positano la Villa di Zeffirelli all´amico di Steve Jobs per 52 milioni di euro

0

 Positano la Villa di Zeffirelli al socio di Steve Jobs. La perla della costiera amalfitana diventa sempre più esclusiva, la privilegiata della costa d’ Amalfi, meno mondana e clamorosa di Capri, ma sicuramente ha un grande richiamo mondiale sopratutto negli Stati Uniti d’ America . Ad acquistarla l’amico di Steve Jobs, titolare dell’azienda Rio Grande, mentre lui si immerse nella Apple e si “illuminò” per il web lui invece si immerse nel sottosuolo e la vendita con l’ India. 

Villa “Tre Ville”, l’ex residenza di Franco Zeffirelli a Positano, trasformata in hotel del charme da Giovanni Russo, ora parla americano. L’albergatore di Sorrento, infatti, ha ufficializzato ieri la vendita dell’immobile ad un imprenditore americano su cui, per ora, si preferisce mantenere il riserbo. Per adesso si sa solo, comunque, che si tratta di un imprenditore internazionale che già possiede altre strutture di grande pregio nei posti più esclusivi del mondo. L’Hilton Sorrento Palace, il Bellevue Syrene, la Villa Pompeiana. E poi gli isolotti Li Galli, veri e propri luoghi dell’anima dove Giovanni Russo ama riceve i suoi ospiti più cari. L’albergatore parla della scelta di vendere villa “Tre Ville” con la serenità di sempre, con la consapevolezza di aver fatto la scelta giusta per salvaguardare le altre, quelle che passo dopo passo, ha realizzato nella sua vita. «La scelta – dice con la voce quasi soffocata dalla commozione – di vendere villa Tre Ville si iscrive nella logica di scegliere il male minore. Con la crisi del turismo iniziata nel 2008, aggravata dalle recenti misure di austerità, il nostro gruppo, come moltissimi operatori turistici, ha subito forti contraccolpi nello svolgimento della sua attività. Avendo adottato – continua Giovanni Russo – la decisione di cedere uno dei beni per dare nuova linfa agli altri, abbiamo optato per la cessione dell’ultima perla entrata a far parte del nostro gruppo». La proprietà in cui sorge villa Tre Ville fu acquistata negli anni ‘20 dallo scrittore russo Mikhail Semenov, che per primo radunò intorno a sé quel fermento culturale che da sempre caratterizza Positano. Con il Maestro Franco Zeffirelli, che abitò la dimora a partire dagli anni ’60, villa Tre Ville divenne il buen retiro di intellettuali e artisti, tra cui danzatori, musicisti, pittori e attori. Liz Taylor e i suoi mariti, Leonard Bernstein, Laurence Olivier, Maria Callas, Liza Minnelli, Elton John, Carla Fracci e le Gemelle Kessler. Sono questi alcuni degli amici e ospiti che hanno condiviso con il maestro Zeffirelli la vita a villa Tre Ville. Qui Leonard Bernstein creò le musiche del film Fratello Sole e Sorella Luna e lo stesso Zeffirelli scrisse alcune tra le sue più importanti opere teatrali. Villa Tre Ville è un luogo che ancora oggi rievoca uno stile di vita proprio di una nobile abitazione del passato, senza rinunciare a privilegi e comfort moderni. «La storia, la passione con cui abbiamo curato il recupero di ogni dettaglio – dice ancora Russo – rende difficilissimo questo distacco. Questa scelta, comunque ci permetterà di garantire il lavoro ai nostri collaboratori evitando dolorose contrazioni ed è questa la cosa che ci ha spinto a fare questo passo. L’Hilton Sorrento Palace, che impiega oltre 200 dipendenti, è l’unica struttura della penisola sorrentina che per 32 anni non ha mai interrotto la propria quotidiana attività turistico-ricettiva, se non per qualche brevissima pausa determinata unicamente da esigenze di ristrutturazioni. Il Bellevue Syrene da un anno è entrato nella prestigiosa catena Relais Chateaux e garantisce il lavoro per dieci mesi all’anno a 50 collaboratori. Ecco, sono tutte queste persone, le loro famiglie, che sono il fiore all’occhiello della nostra forza e della nostra determinazione ad andare avanti». «Naturalmente anche la scelta dell’acquirente – spiega Russo – è stata meditata: lasciamo l’ultimo frutto del nostro impegno in mani salde, capaci di portare avanti le Tre Ville con la nostra stessa passione, convinzione e professionalità. Siamo sicuri che il nuovo proprietario presto scoprirà la calda familiarità di Positano e di tutto il personale che anima le Tre Ville». Giovanni Russo a villa “Tre Ville” ha puntato innanzitutto su servizi esclusivi: gli ospiti, infatti, possono usufruire di una serie di servizi unici: eliporto con approdo privato, servizio limousine, auto privata (Ferrari California). La spiaggia, poi, e il centro di Positano possono essere raggiunti comodamente via mare direttamente dall’approdo riservato interno alla tenuta stessa e dal quale salpa la romantica imbarcazione in legno, la “San Ferdinando”, anch’essa recuperata al suo antico splendore.