RICHARD GALLIANO, IN PRIMA ASSOLUTA, PRESENTA LE SUE “OTTO STAGIONI”

0

Ravello, Costa d’Amalfi. Il “Ravello dieci\12”, fortunata rassegna proposta dalla Fondazione Ravello, entra nel clou con un appuntamento in prima assoluta che riporta in Italia Richard Galliano. Sabato 1 giugno (ore 21.15) sul palco dell’Auditorium Oscar Niemeyer, il celeberrimo fisarmonicista francese proporrà al grande pubblico le sue “Otto stagioni”: progetto inedito in cui coesistono sapientemente barocco (ossia il Vivaldi delle “Quattro stagioni” appena inciso per Deutsche Grammophon) ed il tango di Piazzolla. Accompagnato dai violini di Jean-Marc Phillips-Varjabedian e Bertrand Cervera, dalla viola di Jean-Marc Apap, dal violoncello di Eric Levionnois e dal contrabbasso di Stephane Logerot, l’erede di Astor Piazzolla, nella prima parte del concerto rileggerà a suo modo il capolavoro di Vivaldi riproposto migliaia di volte ma che “eseguito con la fisarmonica dà l’opportunità di modellarne una nuova interpretazione, nella quale la parte solistica rimane in luminosa evidenza. Mi piace pensare – ha detto Galliano – che Vivaldi avrebbe apprezzato questa nuova versione contemporanea della sua musica”. La seconda parte, e non poteva essere altrimenti, vedrà il musicista francese e il suo ensemble alle prese con le “Quattro stagioni” del suo mentore Astor Piazzolla. Le quattro stagioni che hanno scandito, sin dalla creazione del mondo, il ritmo della vita, come una giostra in perenne movimento si sdoppiano in questo straordinario evento grazie alla musica unica e raffinata di Galliano, fatta di jazz, tradizione e da una forte personalità. www.ravellofestival.com. Per info e prenotazioni 089.858360 – 089.858422, boxoffice@ravellofestival.com Sabato 1 giugno, Auditorium Oscar Niemeyer, ore 21.15 Posto unico 25 € PROGRAMMA LE OTTO STAGIONI RICHARD GALLIANO ENSEMBLE Richard Galliano, fisarmonica e bandoneon Jean-Marc Phillips-Varjabedian, primo violino Bertrand Cervera, secondo violino Jean-Marc Apap, viola Eric Levionnois, violoncello Stephane Logerot, contrabbasso ANTONIO VIVALDI (1678 – 1741) da Il cimento dell’armonia e dell’invenzione op. 8 * * Trascrizioni di R. Galliano per fisarmonica e quintetto d’archi Concerto n. 1 in Mi Maggiore, “La Primavera” Allegro – Largo – Allegro (Danza pastorale) Concerto n. 2 in Sol Maggiore, “L’Estate” Allegro non molto – Adagio-Presto (Tempo impetuoso d’estate) Concerto n. 3 in Fa Maggiore, “L’Autunno” Allegro – Adagio molto – Allegro (La caccia) Concerto n. 4 in Fa minore, “L’Inverno” Allegro non molto – Largo – Allegro ASTOR PIAZZOLLA (1921 – 1992) Las Cuatro Estaciones Porteñas Verano Porteño Otoño Porteño Invierno Porteño Primavera Porteña Il programma potrà essere integrato con brani originali di Richard Galliano Questo articolo andrà nella sezione eventi Costiera amalfitana