SCALA SU LETTERA FORUM DEI GIOVANI CI SCRIVE EX ASSESSORE ADRIANO FORINO

0

Scala, Costa d’ Amalfi. A proposito della lettera inviata dal Forum dei Giovani a Positanonews, il giornale della Costiera amalfitana e penisola sorrentina, ci scrive l’ex assessore Adriano Forino che ringraziamo per l’intervento

Caro Direttore
Le scrivo in merito all’articolo apparso sul suo giornale sabato 25 a proposito del mio comizio, preferendo, per correttezza, chiarire la mia posizione solo dopo le elezioni.
Preciso inoltre che scrivo in totale serenità ed animato dalla grande stima ed amicizia che mi lega ai ragazzi del forum di Scala, che ho avuto modo di conoscere ed apprezzare in questi anni, cercando di far sentire loro sempre la mia presenza e disponibilità
Ciò detto,
-so benissimo che il forum è nato nel lontano 2006. Ma non capisco il motivo di tale precisazione dato che, in nessun intervento, né soprattutto nel mio comizio ho avanzato pretese in tal senso.
Anche se, per amore della verità, bisogna dire che il forum, all’indomani della sua nascita e dopo qualche bella iniziativa, lo ereditammo in una situazione di apatia ed indifferenza assoluta. Infatti, solo dopo miei molteplici inviti e sollecitazioni ai ragazzi ed in particolare a colui che era ed è ancora l’ideatore di tale “associazione”, Gerardo Apicella, il forum è ritornato ad essere attivo ed a riaprire per ben tre volte le iscrizioni.
Al riguardo, non avanzo nessun merito, non ho fatto nulla di più di quanto mi competeva in qualità di pubblico amministratore.
-Mai ho negato la valenza ma soprattutto l’origine del progetto Scalarte che tanto successo ha avuto in questi anni. Sia sulle pagine del Suo giornale che su altre testate locali e provinciali ho sempre riconosciuto tale iniziativa come lodevole e degna di attenzione, tanto che per entrambe le edizioni come amministrazione ci siamo impegnati a trovare il necessario contributo economico. In entrambi i casi abbiamo fatto ricorso infatti a fondi regionali, la prima volta presentando un progetto redatto dal forum, a nome del Comune di Scala ottenendo un cospicuo finanziamento. La seconda volta partecipando insieme ad altri comuni al famoso PTG regionale, individuando il Comune di amalfi come capofila per il disbrigo di tutti gli atti burocratici. Dirò di più, quest’anno abbiamo deciso di fare “Scalarte” in inverno, proprio perché non eravamo riusciti a trovare i fondi necessari; ma anche in questo caso, nonostante le mille difficoltà
finanziarie, siamo riusciti nell’ardua impresa.
Anche in questo caso, non avanzo nessun merito, non ho fatto nulla di più di quanto mi competeva in qualità di pubblico amministratore.

 

-Ecco perché la dicitura organizzazione intesa nel suo ampio significato. Non si nega però, che volendo rendere merito alla lingua italiana, la dicitura “sostegno economico e patrocinio all’iniziativa del Forum dei Giovani “Scalarte”, sarebbe stata più adeguata.
Ma come dire i fatti non cambiano, il vostro successo resta e nessuno lo nega.
-Mai ho utilizzato il Forum dei Giovani durante questo confronto elettorale, come mia
creatura denigrando o mettendo in secondo piano il grande lavoro svolto dai ragazzi, che ho sempre apprezzato anche a livello pubblico. Lo stesso mio intervento conteneva un plauso nei confronti di tutte le associazioni locali, senza fare alcun nome, proprio per evitare di alimentare polemiche, evitando anche di parlare di altri progetti avviati in questi anni. Questo, non perché, non riconosca il ruolo del Forum o del progetto, ma proprio perché ho ritenuto necessario, considerata anche la campagna elettorale atipica appena trascorsa, soffermarmi, invece su un discorso più generale legato all’associazionismo giovanile, cercando di farmi portavoce, per l’ennesima volta, di quella tanto auspicata unità e collaborazione fra le associazioni scalesi, che stenta a decollare, sperando che il mio messaggio venga recepito ed attuato.
A conferma di quanto suddetto, il mio intervento di venerdi sera è a disposizione di chiunque volesse visionarlo, per sciogliere ulteriori dubbi al proposito. Anche se proprio in virtù di quel legame di serena collaborazione cui avete fatto riferimento, confesso che avrei gradito magari, a margine del comizio, un confronto diretto e personale, al riguardo.
Sono stato, sono e resto comunque al vostro servizio, sia in maniera diretta sia facendo ricorso a internet, ormai sempre di più considerato strumento di confronto pubblico e democrazia partecipativa
Questo mio intervento di chiarimento, lungi dall’essere polemico, vuole essere infatti uno strumento di confronto e chiarimento pubblico, ma soprattutto un augurio proprio rivolto ai ragazzi del Forum dei Giovani, a continuare quello straordinario lavoro finora percorso, facendosi promotori di altre numerose lodevoli iniziative che sarà mia premura supportare e sostenere.
La ringrazio, da subito, per l’importanza che vorrà riservare al mio intervento.

 

Adriano Forino
Assessore uscente alle politiche giovanili e Sport
Comune di Scala