Sant´Agnello. Sagristani supera il 55%: "Ha vinto la verità" CRONACA FOTO – VIDEO

0

 Nell’unico comune al voto della Penisola Sorrentina c’è fibrillazione e “troppa pressione”, come lamentano in molti qui a Sant’Agnello, dove positanonews è , unica testata giornalistica  presente sul posto in entrambi i giorni, nei seggi. Anche oggi come ieri (nella sezione news penisola sorrentina di Positanonews articolo con andamento del voto e video) i candidati delle liste stazionano in piazza Matteotti dall’alba alla sera. Ai Colli abbiamo chiesto ai due rappresentanti di lista candidati Pippotto Coppola e Pasquale Esposito e ci hanno riferito che non vi sono problemi particolari. C’è da segnalare che don Nicola, il parroco-candidato, ha scelto di non andare a votare forse per non alterare ulteriormente il rapporto con il Vescovo Alfano. Alla sfida fra Sagristani e Orlando, principalmente, guardano in tanti sia nella vicina Sorrento che a Napoli, un voto non importantissimo come quello di Castellammare di Stabia, ma strategico per la Campania.

AGGIORNAMENTI

ORE 14,00 – La situazione è fluida, la gente che ancora non ha votato sta accorrendo in Piazza Matteotti dove si trovano quasi tutti i candidati delle liste in competizione. Si registra un calo dei votanti fisiologico rispetto a un dato nazionale che vede in tutta Italia prevalere l’astensionismo.

ORE 14,30 – Continua l’affluenza ai seggi. I candidati sindaco sentiti da Positanonews preferiscono non rilasciare dichiarazioni, l’unico che si è fatto intervistare è Rosario Salerno; dalle 15 potete vedere il video su Positanonews TV nel nostro canale You Tube con gli exit poll.  

ORE 15,05 – EXIT POLL ANTEPRIMA di Positanonews vince Sagristani. Ci siamo confrontati con Rosario Salerno, Siviero, un candidato di Orlando e uno di Sagristani ed alcune persone che uscivano dal seggio. Si parla di vantaggio nella sola sezione numero 8 per Orlando, poi situazione altalenante e successivamente un aumento per Sagristani verso Maiano e poi ai Colli. Dati altalenanti, quindi ma le previsioni danno avanti Sagristani, dai 200 ai 500 voti, si parla del 55%. Positanonews ha dato in anteprima, anche in video con Peppe Locria,  risultati poi confermati sostanzialmente dal voto

 percentuali votanti per sezione 1 64,87 2 74,80 3 78,03 4 77,25 5 81,45 6 71,27 7 79,80 8 76,36 PER TUTTA SANT’AGNELLO 75,77 su 7618 aventi diritto hanno votato 5772 persone 

ORE 17 RISULTATI SU 3.000 VOTANTI NETTA LA PREVALENZA DI SAGRISTANI COMINCIANO LE CONGRATULAZIONI

Sezione numero SAGRISTANI ORLANDO SALERNO 

              1           157     108

              2            164      160   

              3            144      71

              4          138       70

              5            380       124

              6             250    137

              7            67        43

              8           127       168

              totale              1426   881 ( 2475 votanti)  57 per cento dei voti fra i due per Sagristani

La prima intervista, fatta con il mobile, quindi con tutti i difetti del caso, poi stasera metteremo in rete intervista video migliore, è stata fatta a Piergiorgio Sagristani da Positanonews, il quotidiano della costiera amalfitana e penisola sorrentina che ha seguito sul posto le elezioni h24 ed ha anticipato il risultato con i propri exit poll. “Ha vinto la verità, ora viene il difficile”, dice Sagristani a Positanonews. Guardate il video sotto tenendo conto delle difficoltà logistiche.

NELLE NEWS PENISOLA SORRENTINA GLI ALTRI ARTICOLI CON INTERVISTE A SAGRISTANI E CLARA ATTARDI 

La competizione è stata lunga ed estenuante, ma alla fine le urne hanno dato il loro responso. Piergiorgio Sagristani torna ad essere sindaco dopo i due mandati consecutivi tra il 1998 ed il 2008.

Netta l’affermazione della lista “Sant’Agnello prima di tutto” che ha portato a casa il 59,3 per cento dei consensi, contro il 39,5 per cento raccolto dalla compagine “Liberi e uguali per Sant’Agnello”, capitanata dal primo cittadino uscente Gian Michele Orlando. I “Cristiano democratici” di Rosario Salerno, invece, ottengono appena l’1,1 per cento di preferenze.

Con Sagristani, negli scranni del Consiglio comunale riservati alla maggioranza, siederanno, quindi, 7 componenti la sua lista. Oltre alle due quote rosa, Maria De Martino e Clara Accardi, ci saranno Pasquale Esposito, Antonino Castellano, Giuseppe Gargiulo, Franco De Angelis ed Attilio Massa.

L’opposizione, invece, sarà rappresentata da Orlando e da Antonino Coppola e Pietro Gnarra.

Durante la festa per la vittoria, Sagristani ha commentato il risultato dicendo che “gli elettori non hanno dimenticato i dieci anni di conquiste sociali e sviluppo economico dal 1998 al 2008. Ora bisogna lavorare alla rinascita di Sant’Agnello”.

Non ha recriminazioni da fare, invece, Gian Michele Orlando. “Ci abbiamo provato – ha detto il sindaco uscente – Ora ci batteremo affinché vengano realizzati gli interventi necessari al paese e contro le lobbies che hanno condizionato il risultato elettorale”.

Una curiosità: Il prete candidato, don Nicola De Maria, che correva con Salerno, ha raccolto appena 11 consensi. Considerando il tam tam mediatico che ha provocato la sua discesa in campo verrebbe da dire alla Shakespeare “molto rumore per nulla”.


Sant’Agnello prima di tutto

Accardi Clara 655

Esposito Pasquale 559

De Martino Maria 529

Gargiulo Giuseppe 520

Castellano Antonino 508

Massa Attilio 491

De Angelis Franco 440

Massa Anita 337

Giovanni Gargiulo 213

Marone Agnello 144

 

Cristiani – Democratici

De Maria Nicola 11

De Palmo Marco 11

Aiello Vittoria 6

Morelli Giovanni 5

Gargiulo Giuseppe 4

Coppola Ciro 4

Festinese Elena 3

Ciampa Angela 2

Palummo Pompeo 2

Di Somma Nunziante 0

 

Liberi e uguali

Coppola Antonino 589

Pietro Gnarra 485

De Maio Ester 431

D’Esposito Nunzia 394

Terminiello M. Rosaria 376

Coppola Giuseppe (71) 304

Gargiulo Lucia 271

De Alteris Arturo 185

Maresca Gaetano 144

Coppola “Pippo” 140