Al giornale Positano News : Informazioni e comunicazioni dall´IC Gemelli di Sant´Agnello

0

Articolo attivato alle 18 di lunedì 27 maggio finito il silenzio elettorae.  Al giornale Positano News : Informazioni e comunicazioni da Maria Pagano, dirigente scolastico dell’IC Gemelli di Sant’Agnello. La Prof.ssa Maria Pagano dirigente scolastico dell’I.C.A.Gemelli di Sant’Agnello è lieta di comunicare che il coro della scuola, magistralmente diretto dal M.Prof.ssa Gilda De Maria ha partecipato dal 21 al 25 maggio alla 19°Rassegna Musicale Scolastica Premio Nazionale ‘Salvuccio Percacciuolo’ che si è svolto a Mirto-Messina in Sicilia, dove, accompagnato ufficialmente dalla stessa preside, si è classificato al secondo posto, piazza d’onore. E’ stata un’esperienza bellissima per i nostri piccoli alunni che erano sostenuti da numerosi nuclei familiari che, con mezzi propri, sono arrivati in quel di Sicilia, sia da Sant’Agnello che dai comuni limitrofi. Si coglie l’occasione per fare chiarezza circa le accuse mosse, del tutto ingiustificatamente, alla stessa dirigente attraverso alcuni mezzi di informazione e di cui la stessa è venuta a conoscenza solo questa mattina. Punto 1) il candidato sindaco Orlando ,essendo uomo di scuola,dovrebbe sapere bene che le palestre non sono proprietà privata dei dirigenti Scolastici,ma che è IL CONSIGLIO D’ISTITUTO l’organo politico della scuola che ne delibera un utilizzo diverso da quello strettamente scolastico, e che per norma la richiesta fatta alla preside deve essere sottoposta alle decisioni ed eventuale delibera del consiglio stesso; inoltre la richiesta va presentata, per Legge, almeno cinque giorni onde consentire ai membri del Consiglio d’Istituto di studiare gli Atti e le motivazioni delle richieste stesse. Punto 2) così come riferito solo stamattina alla sottoscritta, e come risulterebbe agli Atti della scuola, la richiesta per l’utilizzo della palestra per la serata di giovedì 23 maggio è arrivata al Protocollo degli uffici amministrativi ALLE ORE 13,40 di giovedì 23 maggio stesso (!) cioè appena 20 minuti prima della chiusura degli uffici di segreteria, (gli uffici funzionano fino alle ore 14,00) per cui è materialmente mancato il tempo necessario per organizzare un eventuale turno di lavoro extra per un collaboratore scolastico a cui dare la consegna delle chiavi per l’apertura e la chiusura della struttura (ovvero la palestra in oggetto e non è dato sapere neanche chi lo avrebbe remunerato per l’attività extra!); inoltre, il giorno di giovedì (giorno della richiesta) nel plesso dei colli tutte le classi della scuola primaria usufruiscono del servizio mensa per cui i collaboratori sono già tutti impegnati per tutte le ore consentite dal Contratto di lavoro. Di quanto affermato è stata informata con fonogramma (agli Atti della scuola) la dirigente preposta del Comune, dott.ssa Anna Granata, alle ore 13.45 circa. Alla luce di quanto sopra andrà evidenziato come la vicaria preposta alla temporanea sostituzione della sottoscritta abbia svolto con professionalità e competenza il proprio ruolo. Punto 3) si precisa che attualmente nella palestra del plesso dei colli gli alunni delle classi quinte stanno allestendo il proprio saggio finale che si terrà tra pochi giorni,per cui questi locali sono intensamente frequentati dagli stessi,e finora si è parlato di tutto meno che dell’opportunità di effettuare una disinfestazione del locale dopo una eventuale manifestazione elettorale, circostanza che avrebbe sottratto (in aggiunta ad una disinfestazione) ulteriore tempo ai nostri alunni già costretti a restare a casa per le elezioni. Punto 4) non è affatto vero che il dirigente scolastico fosse irreperibile, in quanto impegnato in SERVIZIO SCOLASTICO ATTIVO così come possono ampiamente testimoniare e documentare i docenti, i quaranta alunni e tutti i genitori presenti alla manifestazione canora di cui sopra. Dispiace questo accanimento personale e la sottoscritta non ne comprende le motivazioni ritenendolo del tutto gratuito e ingiustificato; si coglie anzi l’occasione per un invito ad abbassare i toni e ad evitare atti intimidatori che potrebbero avere conseguenze legali. Si invitano pertanto i partecipanti candidati alle elezioni amministrative, a prescindere da quello che sarà l’esito finale, di impegnarsi TUTTI, sinergicamente, A FARE IL BENE COMUNE: lo meritano i cittadini di Sant’Agnello, ma soprattutto è un atto dovuto ai nostri bambini. IL DIRIGENTE SCOLASTICO: MARIA PAGANO Sant’Agnello 26 maggio 2013