XXV ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DI GIORGIO ALMIRANTE.

0

 

XXV ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DI GIORGIO ALMIRANTE.

 

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL SEGUENTE COMUNICATO COSI’ COME CI E’ PERVENUTO DA ROSARIO LOPA.

 

Giorgio Almirante, con oratoria lucida, esente da sottintesi e da astuzie dialettiche, che caratterizzavano il progetto degli avversari politici, configurava il percorso necessario agli italiani e in particolare al popolo napoletano, soprattutto alle nuove generazioni, anche nel delinearsi di novità decisive nel campo della tecnologia e della scienza che liberava l’Italia dalle strettoie della realtà oscurantista, di Paese povero di risorse naturali e rurali, dove la proiettava nel confronto internazionale, del rinnovamento delle energie vitali giustamente definite epocali.  Cosi è intervenuto,per il XXV Anniversario della scomparsa di Giorgio Almirante, il  Portavoce napoletano dei Circoli Nuova Italia ed esponente del Popolo delle Libertà, Rosario Lopa. Giorgio Almirante nella sua lunga militanza politica, nei suoi scritti, nella sua visione di uno Stato moderno e libero, aveva attinto energie e convinzioni in tutto l’arco della sua vita, combattente al fronte e decorato al valore militare, giornalista con vaste risorse culturali ed etiche, uomo politico teso alla conciliazione tra gli italiani per il raggiungimento di un progetto politico che portasse l’Italia nello schieramento libero dell’Occidente. Il messaggio di Giorgio Almirante, soprattutto gli interessi spirituali del popolo italiano, il suo onore, la sua dignità, il coraggio per le prove della vita, il bisogno della giustizia come elemento irrinunciabile di coesione tra le categorie sociali, è richiamo quotidiano della coscienza di chi, nel nostro partito offre, con il proprio impegno politico e civile, il meglio di sé stesso per il domani della nostra nazione. Alla commozione e al ricordo di Giorgio Almirante, hanno partecipato le associazioni associate alla Nuova Italia: Nuova Campania, Casa della Legalità, Azione Sociale, Porta del Sud, Alleanza Europea, e Nuova Agricoltura coordinate dal Responsabile Organizzativo, Alfredo Catapano.

 

Inserito da Alberto Del Grosso