Scala. Comizio di Mansi, piace ma c´è poca gente. Rischio astensione

0

Scala. Il comizio di Mansi dell’altro ieri nella città più antica della Costa d’Amalfi è piaciuto a chi c’era, ma erano in pochi. “Mi sono piaciute le cose che ha detto, parla bene – ha detto un osservatore – ma la gente in piazza era poca”. Scarso o nullo interesse per l’unico comune al voto della Costiera amalfitana, una elezione appiattita dalla mancanza di una competizione per assenza di un’altra lista, un momento di confronto fondamentale per il paese diventa un tran-tran burocratico. Gli unici a “rompere” un pò le uova nel paniere (ma secondo noi a fare il nostro dovere di avere senso critico) siamo noi di Positanonews, ma questo senza nulla “contro” questa amministrazione, anzi. Lamentiamo, e dovrebbero farlo tutte le persone che si occupano di politica in maniera onesta, la mancanza di una minoranza, l’opposizione, con un sano confronto, all’interno di un consesso è il vero sale della democrazia ed a Scala manca. La gente al comizio era poca, si potrebbe pensare ad una protesta silenziosa con un rischio astensione ma, considerando che su meno di 1500 votanti ci si conosce uno ad uno, sarà difficile. Una protesta, ripetiamo, non contro il sindaco, ma per una democrazia compiuta che è tale solo se vi è un contradittorio fra le parti che qui non vengono rappresentate.