lunedì 22 settembre 2014 | Aggiornato alle 22:06

Salerno - News

articolo letto:

8898

volte

19/05/2013

Salerno. Non li fanno entrare in discoteca al Dolce Vita e scatenano sparatoria. Coinvolti giovani di Sorrento

Salerno. Non li fanno entrare in discoteca al Dolce Vita e scatenano una sparatoria. Tre persone sono rimaste ferite a colpi d’arma da fuoco all’alba dinanzi a una discoteca del litorale di Pontecagnano-Faiano. Alcuni giovani di Sorrento, almeno un centinaio dalla penisola sorrentina a quanto riferiscono a Positanonews, sono rimasti sconvolti. "E' assurdo, siamo andati a Salerno per divertirci - dice A.V. a Positanonews, il quotidiano della penisola sorrentina e costiera amalfitana - e ci siamo trovati in questa sparatoria... allucinante". Ecco la nota d'agenzia sulla vicenda: Un giovane di 22 anni è stato fermato dai carabinieri; un altro è riuscito a fuggire. Sono state recuperate due armi utilizzate per la sparatoria. I tre feriti sono ricoverati all’ospedale «Ruggi d’Aragona» di Salerno e non sarebbero in pericolo di vita. Il fatto è avvenuto dopo il rifiuto di far entrare alcune persone in discoteca. A sparare - secondo le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia - sono stati due giovani che volevano entrare in discoteca ma sono stati allontanati dagli addetti alla sicurezza del locale. I due hanno quindi deciso di tentare di entrare utilizzando l’ingresso della spiaggia privata, dove però sono stati di nuovo bloccati. A quel punto hanno estratto le pistole e hanno cominciato a sparare ferendo due addetti alla sicurezza, di 46 e 36 anni, e un cliente del locale, un giovane di 21 anni. I tre hanno riportato ferite alle spalle, agli arti e ai glutei. Sono ora ricoverati nell’ospedale «Ruggi d’Aragona» di Salerno dove sono stati sottoposti a interventi chirurgici per l’estrazione dei proiettili. Nessuno di loro è in pericolo di vita. Uno dei presunti aggressori è stato bloccato dai Carabinieri della compagnia di Battipaglia, giunti poco dopo sul posto. I Carabinieri hanno recuperato anche le due pistole e stanno facendo indagini per identificare e rintracciare il secondo giovane che, dopo aver sparato, è riuscito a scappare. Il giovane fermato ha 22 anni, è del Salernitano ed è stato condotto nella caserma dei carabinieri di Pontecagnano-Faiano, dove viene ascoltato dagli investigatori.

 

Inserito da: Redazione PN

Diventa fan di Positanonews

»» Visualizza tutti ««
LA SETTIMANA
SERVIZI