A VICO EQUENSE LA SICUREZZA DELLE PERSONE VALE MENO DI 1,50 EURO L’ORA

0

Riceviamo e pubblichiamo

Vico Equense. 1,50 Euro l’ora è la cifra che si deve sborsare per parcheggiare la propria auto nelle apposite strisce blu al centro di Vico Equense. Fin qui non ci sarebbe nulla (o quasi) di strano, non fosse che in alcune zone, come per esempio in Piazza Marconi, pur di racimolare pochi spicci in più, qualche talentuoso dipendente del Comune ha pensato bene di far posizionare le strisce blu su entrambi i lati della carreggiata, senza considerare che l’intera strada è priva di un ben che minimo passaggio pedonale! E poco importa se a pochi passi sia presente il famoso Ospedale De Luca e Rossano che attrae quotidianamente anziani, donne e bambini i quali, dopo aver parcheggiato l’auto dietro la Piazza, sono costretti a fare slalom tra auto e moto che transitano per la zona. Non bastasse, sempre in nome del Dio Danaro, la stessa Piazza il sabato mattina ospita il mercato rionale e la strada che durante gli altri giorni della settimana è appannaggio esclusivo di auto e moto, si riempie di bancarelle e diventa incredibilmente (forse per compensare) ad uso esclusivo di venditori ambulanti e dei loro clienti, rendendo impossibile il transito dei mezzi di soccorso quali ambulanze, vigili del fuoco e forze dell’ordine. Eppure non è di molto tempo fa la polemica scoppiata a Torre del Greco, dove una donna morì a causa di un malore e non potette riceve il soccorso dell’ambulanza a causa delle bancarelle del mercato che occupavano la strada. Fu proprio quell’episodio a spingere molti Sindaci a rivedere i permessi rilasciati ai gestori delle bancarelle affinchè fosse tutelata la sicurezza delle persone. Addirittura il Sindaco del Comune di San Giorgio a Cremano ha proibito lo svolgimento del mercato non sussistendo le condizioni di sicurezza affinchè questo si svolgesse. Esiste infatti una legge regionale che detta le regole per far svolgere i mercatini in completa sicurezza dove si parla, tra le varie cose, di larghezza minima delle carreggiate e di distanza tra una bancarella ed un’altra. Ma l’Amministrazione di Vico Equense è più avanti e fa di testa propria, visto che è riuscita addirittura a quantizzare il valore della sicurezza delle persone… meno di un 1,50 Euro l’ora!