Intervento di Domenico Marrone. Bandiera Blu, meriti e demeriti

0

La Bandiera Blu fu conferita per la prima volta al nostro Comune nel lontano 1997. Questo conferimento fu assegnato al nostro Comune grazie all’avvio dell’impianto di depurazione i cui lavori erano fermi da anni. Nel 2007, grazie all’avvio della racconta differenziata “Porta a Porta” e con l’inizio del servizio di pulizia del mare e delle spiagge, il Comune di Positano acquisì nuovi meriti per mantenere questo riconoscimento. Abbiamo voluto ricordare tutto ciò dopo aver letto l’intervento del Sindaco sull’argomento e dei suoi “improbabili” meriti in politica ambientale. Ci chiediamo se ci fossero stati questi amministratori in quegli anni, per come hanno gestito finora il nostro paese, probabilmente non avremmo ancora né l’impianto di depurazione in funzione nè la raccolta differenziata “Porta a Porta”. Restando nel tema, tutti i positanesi hanno apprezzato nel giorno del passaggio del giro d’Italia la bellezza di Positano senza auto in sosta. Ognuno si è chiesto perché non è sempre così. La precedente Amministrazione provò a rendere Positano più vivibile, il Piano parcheggi adottato dal precedente Consiglio Comunale doveva consentire di liberare il paese dalle tante auto in sosta. Sapete chi ha affossato l’intero progetto per accontentare le lobby amiche costringendo i Positanesi a vivere nel caos, nel traffico e nell’inquinamento? Gli attuali Amministratori, quelli stessi che oggi si vantano di essere i paladini dell’ambiente. Una ulteriore dimostrazione gli “amici” dell’ambiente la offrono mantenendo ancora quale consulente del Sindaco in materia urbanistica un tecnico con diversi procedimenti giudiziari per reati ambientali. Tanto per essere coerenti.