Sorrento. Le linee guida per l´illuminazione

0

Sorrento. Le linee guida per l’illuminazione. Informare, sensibilizzare ma, soprattutto, fornire alle amministrazioni comunali tutti gli strumenti necessari ad una gestione energeticamente più efficiente della pubblica illuminazione, contribuendo alla riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti e contestualmente ad un risparmio economico per la collettività. Questo in sintesi l’obiettivo delle Linee Guida per la predisposizione di Capitolati Tecnici comunali finalizzati a promuovere la fornitura di energia elettrica, l’esercizio e la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti pubblici, le opere di adeguamento normativo e di riqualificazione tecnologica degli impianti stessi, redatte da Ancitel Energia e Ambiente, società del gruppo Anci, e presentate questa mattina al Comune di Sorrento. L’illuminazione pubblica è spesso un esempio di inefficienza, con elevati costi di gestione e frequenti dispersioni. Eppure, è stato evidenziato negli interventi, esistono apparati e sistemi che aiutano a ridurre i consumi delle lampade: illuminare in modo razionale e consapevole significa adottare le soluzioni tecnologiche più indicate per ridurre i consumi complessivi e insieme assicurare una luce stabile e uniforme alle aree da illuminare. “La nostra città è stata scelta come Comune pilota dove effettuare la sperimentazione delle linee guida, grazie ad un cofinanziamento del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – ha spiegato il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – Si tratta di un documento che individua precise caratteristiche utili per l’affidamento della gestione del servizio di illuminazione pubblica, che a breve il nostro Comune affronterà con una gara, e alla realizzazione di interventi di efficienza energetica e di adeguamento normativo sugli impianti comunali. Ma anche di indicazioni utili a perseguire un risparmio per le casse comunali. Aspetto, questo, fondamentale, anche alla luce dei tagli imposti dallo Stato agli enti locali. Desidero infine esprimere il nostro ringraziamento ad Ancitel Energia e Ambiente che ci permette di essere Comune di riferimento per una nuova cultura ambientale ed energetica”. “Non a caso – è intervenuto Filippo Bernocchi, Delegato delegato Anci Energia e Rifiuti – Ancitel Energia e Ambiente, nel suo ruolo istituzionale, promuove iniziative sul territorio nazionale volte al miglioramento dell’efficienza energetica, degli usi finali dell’energia da conseguirsi mediante l’adozione di cambiamenti tecnologici, comportamentali o economici. In quest’ottica abbiamo identificato nell’ambito dell’illuminazione pubblica un settore ad alto potenziale di risparmio energetico, grazie alla presenza sul mercato sia di numerose tecnologie innovative ad alta efficienza energetica sia delle corrispettive competenze tecnico-scientifiche per applicarle. L’illuminazione pubblica costituisce difatti oggi una delle voci maggiori della spesa energetica dei Comuni, le cui disponibilità economiche e competenze tecnico-scientifiche non sono talvolta sufficienti a consentire l’attuazione di politich! e energetiche efficienti. Partendo da queste premesse Ancitel Energia e Ambiente ha dunque promosso e realizzato questo progetto al fine di promuovere l’efficienza energetica nel settore attraverso il coinvolgimento diretto dei Comuni che sono in definitiva i beneficiari dell’attività di ricerca, sperimentazione e dei risultati presentati oggi a Sorrento”.