COMPRO ORO: Vendi informato!

0

La crisi economica si fa sentire anche nel settore dei compro oro, tant’è che a causa della maggiore concorrenza sul mercato, il considerevole aumento dei costi da sostenere e l’aumentare dei controlli da parte delle forze dell’ordine, si inizia già a veder chiudere i primi negozi di compro oro.

 

A questa situazione, che si protrae già da diverso tempo, va ad aggiungersi anche il recente ribasso delle quotazioni dell’oro avvenuto lo scorso mese di aprile quando, in appena 5 giorni, si è assistito ad una diminuzione di ben 7 euro per ogni singolo grammo d’oro. Alcuni, per prudenza o in attesa di un eventuale risalita del prezzo (che a causa dell’instabilità dell’attuale mercato potrebbe non arrivare mai), hanno rinviato la vendita degli oggetti di valore. Questa situazione ha contribuito, insieme agli altri fattori elencati prima, a ridotte entrate se non addirittura a perdite per tutti i compro oro. Naturalmente buona parte di essi continuano a lavorare in maniera onesta e regolare mentre altri, purtroppo poco corretti, per bilanciare le perdite adottano o hanno sempre adottato pratiche subdole approfittando del fatto che spesso i cittadini/consumatori sono ignari di quali possano essere le procedure operative eticamente corrette e si riducono ad entrare in un negozio e chiedere: A quanto al grammo?

 

 

 

Per questo motivo nasce questa GUIDA PER VENDERE INFORMATI, che fornisce una serie di utili indicazioni che possono aiutarti a vendere gli oggetti preziosi con la garanzia della massima serietà offerta.

 

 

 

 

 

NEGOZIO: Valuta la reputazione del negozio in cui intendi recarti per la vendita del tuo oro. Da quanto tempo esiste? L’ambiente all’interno del negozio è sereno e rilassato? Ti viene illustrato senza fretta come si svolge il lavoro? Ti sono fornite con chiarezza tutte le indicazioni che chiedi?

 

 

 

DOCUMENTO: Il T.U.L.P.S. (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) prevede che chi vende oggetti preziosi venga identificato mediante l’esibizione di un documento valido di riconoscimento. Non ti allarmare se quando decidi di vendere i tuoi gioielli ti viene domandato di presentare un documento, al contrario dovresti insospettirti nel caso in cui non ti venga richiesto.

 

 

 

BILANCIA: Il peso e la caratura degli oggetti preziosi da vendere determina il prezzo finale che ti verrà corrisposto. La bilancia deve essere sempre a vista e tu devi poter vedere con i tuoi occhi il peso dei tuoi oggetti.

 

 

 

CARATURA: La caratura è la percentuale di oro con il quale sono realizzati i tuoi gioielli. Solitamente la caratura è incisa su ogni singolo pezzo e quasi sempre è pari a 18kt, la trovi indicata nei preziosi con il simbolo 750.

 

 

 

QUOTAZIONE: Non lasciarti sedurre dal prezzo pubblicizzato su internet o da vistosi cartelli all’esterno dei negozi di alcuni compro oro. Salvo diversa indicazione, generalmente si tratta del prezzo di valutazione dell’oro a 24kt. Questa è una tattica illusoria che potrebbe trarti in inganno: i gioielli sono generalmente in oro 18kt, quindi il prezzo indicato da questi compro oro deve essere ridotto del 25%. Esempio: un oggetto d’oro 18kt che pesa10 grammi contiene solo7,5 grammi di oro 24kt.

 

 

 

FIRMA: Attenzione! Non firmare MAI nessun modulo in bianco o senza l’indicazione precisa di tutto quello che stai vendendo. Non fidarti di chi vuole far firmare moduli in bianco assicurandoti che la compilazione avverrà in un secondo momento. Diffida, inoltre, di chi propone come procedura corretta la semplice apposizione della tua firma a tergo della fotocopia del tuo documento di riconoscimento. Lo scopo di queste pratiche è quello di non farti perdere tempo o di causarti un danno economico pagandoti meno del dovuto i tuoi gioielli? Il peso ed il prezzo corretto, che è più alto di quello che ti è stato dichiarato e corrisposto, verrà indicato a tua insaputa solo dopo che sei andato via dal negozio?

 

 

 

PREVENTIVI A DOMICILIO: La legge italiana non prevede la possibilità per nessuno di effettuare valutazioni o acquisti di oro a domicilio o porta a porta, nemmeno se si tratta di un compro oro che conosci come tale. Conosci qualche compro oro che pubblicizza tale pratica illegale? Far entrare a casa tua chiunque si offra di valutare i tuoi preziosi è imprudente e pericoloso. Perché mostrare ad un estraneo come e dove custodisci i tuoi gioielli in casa?

 

 

 

PAGAMENTI: Il limite per i pagamenti in contanti è fissato ad € 999,99. Per gli importi superiori è necessario utilizzare metodi di pagamento tracciabili come gli assegni. Fai molta attenzione in quanto sia il venditore che il compratore rischiano una sanzione pecuniaria che va da un minimo di 3.000,00 euro fino ad arrivare al 40% dell’importo corrisposto. Non accettare MAI pagamenti in contanti superiori ai limiti consentiti dalla legge, anche in seguito sarai sempre sanzionabile in caso di controlli incrociati.

 

 

 

PUBBLICITA’ TELEFONICA: Sei stato contattato telefonicamente da qualche compro oro che ti invitava a recarti da loro per vendere i tuoi gioielli? Stai molto attento: questo tipo di pubblicità è vietata dalla legge oltre che dal buon senso, a meno che tu non abbia dato preventivamente il tuo consenso scritto. Inoltre potresti dare inavvertitamente informazioni personali a persone estranee e malintenzionate. Chi ti rivolge domande per capire quanti oggetti preziosi hai in casa non rispetta la tua privacy e i tuoi diritti e potrebbe essere pericoloso. Probabilmente non rispetterà neanche gli altri tuoi diritti se deciderai di andare a vendergli il tuo oro.

 

 

 

GIOIELLERIE: Anche le gioiellerie che effettuano l’acquisto di preziosi sono tenute alle stesse identiche regole dei compro oro. Se decidi di vendere i tuoi gioielli in una gioielleria che offre tale servizio ricorda che i consigli da seguire sono gli stessi elencati sopra.

 

 

 

Queste sono solo alcune delle norme da tener presente quando decidi di vendere i tuoi preziosi. Al fine di garantire i tuoi diritti tieni conto di questi consigli quando ti rechi in un qualsiasi compro oro. Chi non ha nulla da nascondere non ha problemi a divulgare queste informazioni, piuttosto sarà contento di stampare e diffondere questi consigli a beneficio dei suoi clienti.

 

Buoni affari per tutti!