Scafati. Giovane donna aggredita dall´ex fidanzato in un supermercato

0

Scafati. Quando l’ha vista in quel supermercato è andato su tutte le furie. Un amore finito, una storia andata male. L’ennesima vicenda sentimentale dove la violenza prende il sopravvento e a farne le spese è la persona più debole. E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri. Un ragazzo che all’apparenza non aveva più di 25 anni si è reso protagonista di una violenta aggressione nei confronti della sua ex fidanzata. L’ha avvistata nel supermercato Sisa in via Martiri d’Ungheria. E’ entrato all’interno dell’esercizio commerciale e si è scagliato contro di lei con tutte le sue forze. L’ha puntata, le si è avventato addosso e l’ha lanciata praticamente a terra. Pochi, interminabili, minuti di violenza andati in onda in un
supermercato pieno come lo sono solitamente i supermercati il sabato pomeriggio. Nessuno è intervenuto in soccorso della ragazza che, dal canto suo, non si è persa d’animo ed ha reagito alla violenta aggressione da parte di colui con il quale – a quanto sembra – fino a poco tempo fa era legata da una relazione sentimentale. Nel corso della colluttazione, infatti, la ragazza ha strappato la camicia grigia che indossava l’aggressore. Forse si è sentito messo alle strette, forse ha capito che stava esagerando, fatto sta che il ragazzo a un tratto ha mollato la presa e ha deciso di scappare via. A torso quasi nudo, con la camicia in brandelli, è uscito di corsa dal supermercato ed è scappato via veloce. Una fuga che ha destato la curiosità di molti passanti e automobilisti che si trovavano a transitare lì in quei pochi, concitati momenti. Da una prima ricostruzione, sembra che il ragazzo abbia lasciato parcheggiata poco distante dal supermercato la sua automobile a bordo della quale era arrivato. Allertati, sono intervenuti i carabinieri che si sono subito messi sulle tracce dell’ex fidanzato violento. (Metropolis)