Positano. Poesia e musica viaggiano all´unisono sulle note dei "Moti dell´Anima". Evento Posidonia e Positanonews

0

Di Tiziana Taboga

Evento associazione Posidonia , Media Partner Positanonews, il giornale della costiera amalfitana e penisola sorrentina. Poesia e musica viaggiano all’unisono a Positano. Con l’occhio della mente le immaginiamo come “quei due chensieme vanno”, come “due dentro a un foco”, come due figli portati dolcemente per mano dallo stesso genitore: il Premio di Poesia Città di Positano “I Moti dell’Anima” 2013, che si terrà sabato 11 maggio, alle ore 18, presso il Museo del Viaggio (Spiaggia Grande).

Da una parte le poesie, frutto dell’immaginazione e della creatività dei trentanove poeti provenienti da tutta Italia e selezionati tra i 450 partecipanti. Gli stessi autori daranno voce alle proprie composizioni e voteranno per eleggere i poeti vincitori. Dall’altra le note del Maestro Maurizio Tessitore, che sarà al pianoforte e ci delizierà accompagnando la lettura dei testi giunti in finale.

La poesia e la musica convogliano entrambe emozioni, localizzate prevalentemente nell’emisfero cerebrale destro, come anche l’immaginazione, il senso artistico e la percezione spaziale. Tali emozioni scaturiscono da parole e note, che vengono scritte, lette e ascoltate grazie all’emisfero cerebrale sinistro, specialmente associato alle funzioni linguistiche e logiche.

E allora sabato il nostro cervello sarà interamente accarezzato e coccolato da versi e accordi… e il tutto non potrà che essere musica per le nostre orecchie!

Maurizio Tessitore: compositore, pianista, arrangiatore e direttore.
Nel 2002 si è diplomato inPianoforteal Conservatorio N. Sala di Benevento, nel 2007 inComposizioneal Conservatorio G. B. Martini di Bologna e nel 2010 ha conseguito il “Master Degree in Composizione” al Conservatorio di Amsterdam (NL).
Nell’aprile 2013 ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello in “Orchestrazione e Direzione per Orchestra di Fiati” con votazione 110/110 e Lode.
È stato Maestro Collaboratore al pianoforte presso il Teatro Comunale di Bologna.
Numerosi brani di sua composizione sono stati eseguiti in Italia e all’estero, in importanti istituzioni quali la Cappella Farnese e la Pinacoteca Comunale di Bologna, il Teatro alle Colonne di Milano, il Conservatorio di Amsterdam e il Conservatorio di Napoli.
Attualmente svolge un’intensa attività come pianista accompagnatore con strumentisti e cantanti lirici, come orchestratore di musica per banda, ed è impegnato in nuovi progetti per la composizione di musiche originali per voci e strumenti.