Agropoli, il libro, nei ricordi dell´ex magistrato c´è la scoperta di Jak Kerouac

0

Michele Di Lieto, scrittore, ex magistrato, ha scoperto per puro caso Jak Kerouac, leggete il capitolo 17 del suo libro “Memorie,frammenti di vita” – Occhi di Argo edizioni; mia moglie Rosy.. leggi Kerouac, leggi “On the road”; inutile dire che non conoscevo Kerouac, non conoscevo “On the road”; un viaggio verso il nulla.

 

Sulla strada (“On the road”) alcool, droga, sesso, questo andare avanti e indietro in autostop o su vecchie macchine scassate, gli anni cinquanta del secolo scorso, gli anni del Piper e Patty Pravo. “Memorie, frammenti di vita”, di Michele Di Lieto, un libro di memorie con al centro un matrimonio a settant’anni che gli ha cambiato la vita. Memorie, frammenti di vita, scrive Vitaliano Esposito, Primo Presidente onorario Corte di Cassazione nella prefazione: “Autobiografico; un pretesto che consente all’autore di riflettere sui propri interessi, sulle proprie passioni”. Giovanni Farzati

 

 

 

Lascia una risposta