Lo strillone – Eboli, concorso di poesia Il Saggio

0

 XVII Edizione Concorso Internazionale di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli”
Il Concorso è stato sempre patrocinato dal Presidente della Repubblica,
dalla Presidenza del Senato, della Camera e dal Pontefice
(con quattro premi inviati dalle alte cariche)
Il Concorso si articolerà in quattro sezioni:
Sezione A – Poesie a tema libero in lingua italiana;
Sezione B – Poesia a tema libero in vernacolo;
Sezione C – Poesia religiosa;
Sezione D – giovani a tema libero (fino a 18 anni al 30 aprile 2013).
Quota di partecipazione – Per ogni poesia iscritta al concorso nelle sezioni
A – B – C si richiede un contributo di partecipazione di 10,00 Euro
(gratuito per le carceri e per gli istituti di cura- serve il timbro della
struttura). Per ogni gruppo di tre poesie il contributo richiesto è di 25,00
Euro. Per la sezione D non necessitano quote. Ogni concorrente può
partecipare con un numero illimitato di poesie (la sezione D con una sola
poesia). Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese
organizzative. La quota di partecipazione può essere cumulabile tra le
sezioni A, B, C. La quota di partecipazione dovrà essere versata sul CCP n.
49812035, intestato a Giuseppe Barra (tel. 3281276922) via Don Paolo Vocca,
13 – 84025 Eboli (SA), indicando nella causale XVII Concorso Internazionale
di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli”.
Copie – I concorrenti debbono inviare 5 copie per ogni poesia, una ulteriore
copia completa di nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico ed
eventuale indirizzo e-mail. Onde evitare errori d’interpretazione le poesie
debbono essere inviate scritte in stampatello o digitate e, se possibile
anche via e-mail: concorsopoesia@ilsaggio.it
Sezione B – Possono partecipare poesie scritte in qualsiasi dialetto parlato
in Italia purché corredate da traduzione.
Scadenza del bando – Le poesie dovranno essere spedite unitamente alla copia
della ricevuta di versamento, non oltre il 30 aprile 2013 (timbro postale)
a: Centro Culturale Studi Storici – via don Paolo Vocca, 13 – 84025 Eboli
(SA).
Premi – La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile,
premierà i primi dieci classificati più altri 40 premi speciali delle
sezioni A, B, C, D, con la medaglia del Presidente della Repubblica (sezione
A), e medaglia della Presidenza del Senato (sezione B), Medaglia del
Pontefice (sezione C) targhe, diplomi ed altro. La giuria ha la facoltà di
attribuire premi speciali e di menzionare o segnalare le liriche più
meritevoli. Tutte le poesie potranno essere pubblicate su “Il Saggio”,
rivista di cultura, organo del Centro. La cerimonia di premiazione avrà
luogo in Eboli dal 22 al 27 luglio 2013 (La giuria viene nominata di anno in
anno dal Presidente del Centro e le norme di valutazione vengono prese
separatamente, previo incontro con il Presidente di giuria. Il giurato
esamina e valuta dando un voto da 0 a 60 per ogni poesia. Il segretario, che
non fa parte della giuria, fatta la somma di tutti i voti forma una
classifica delle poesie e la passa alla giuria. La giuria forma i gruppi:
1°-15°, 16°-30°, 31°-50°. Durante la settimana della manifestazione le
poesie saranno lette pubblicamente e la giuria formerà la classifica finale.
Sarà presente anche una giuria popolare).
Annotazione – Le poesie pervenute non verranno restituite e saranno
utilizzate per un’eventuale pubblicazione edita dal nostro Centro. Ogni
opera dovrà essere frutto esclusivo del proprio ingegno. Le poesie oggetto
di plagio saranno automaticamente escluse dal Concorso ed il partecipante
sarà cancellato dall’elenco dei poeti del Centro Culturale Studi Storici. E’
vietata la partecipazione al Concorso a tutti quelli che fanno parte della
Redazione de “Il Saggio”, del Direttivo del Centro Culturale, nonché ai
collaboratori editoriali e loro parenti di primo grado. La partecipazione al
concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.
Legge 675/96 – Il Centro Culturale Studi Storici assicura che i dati
personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla
legge e saranno utilizzati esclusivamente per l’invio di informazioni. Ogni
poeta può richiedere la cancellazione dagli elenchi cartacei e telematici
del Centro inviando una semplice comunicazione. 

Lascia una risposta