Sant´Agnello Sagristani, Salerno e poi Orlando sorteggiato ordine delle liste. Retroscena e nomi

0

ANTEPRIMA (Per le condizioni di Positanonews per la pubblicità elettorale leggi in basso) * Sant´Agnello Sagristani, Salerno e poi Orlando sorteggiato ordine delle liste, saranno rispettivamente la numero 1, la numero 2 e la numero 3, il sorteggio, casualmente, ha riproposto lo stesso ordine della presentazione della lista temporalmente. Piergiorgio Sagristani alle 10 di mattina Rosario Salerno alle 11 Gian Michele Orlando in serata Sant’Agnello, unico comune della penisola sorrentina va al voto con tre liste.

Per Sagristani record si son superate firme massime,  sorpresa in positivo per Salerno che ha raccolto ben 82 firme per la lista , unica senza vecchi consiglieri e  a novita’ di un parroco in lista, don Nicola e i comizi saranno siciramente spettacolari. La partita sembra aperta con due nodi cruciali il voto di “genere”, che permette la doppia preferenza (una per una donna e una per un uomo) con l’obbligo di una quota di almeno tre donne (o uomini se la maggioranza dei candidati fossero donne) per lista e di una come assessore e i “Colli” dove probabilmente si deciderà la partita visto che il centro sembra equilibrato . Dopo giornate di fibrillazione nel gruppo di Orlando , per cui si parlava “last minute”  di candidatura alternativa fra Coppola ’71, Antonio Coppola e addirittura Gnarra, si è ritornati alla candidatura dell’ex sindaco Gianmichele Orlando. Non c’è posto, per Salvatore Siviero che aveva costituito il  movimento «Forza Sant’Agnello», ritiratosi pochi giorni fa dalla competizione elettorale,  che stanno coltivando l’ipotesi di non esprimere alcuna preferenza. Un modo per rompere il dualismo «guelfi-ghibellini» che da anni caratterizza la politica santanellese: Piergiorgio Sagristani da una parte, il suo ex-delfino Gian Michele Orlando dall’altra. In alternativa, i membri del movimento accarezzano l’idea di appoggiare singoli candidati di entrambe le liste.

“Liberi e uguali per Sant’Agnello” è il nome della  la lista del candidato sindaco Gian Michele Orlando  “Sant’ Agnello prima di tutto” quella di  Piergiorgio Sagristani. L’ex sindaco sfiduciato alla fine ha fatto ritornare sui loro passi i suoi quando, in una famosa riunione al bar Cherì, il bar che si trova al confine con Piano di Sorrento,  una settimana fa , come scritto solo da Positanonews (solo da ieri qualcuno ne ha parlato )  si propose un’alternativa che sembra diventare   Antonino Coppola, ma il rischio che Orlando non fosse della partita ha fatto ripensare gli  ex assessori Pietro Gnarra, Antonino Coppola e Giuseppe Coppola ’71  che saranno tutti candidati con gli ex consiglieri Gaetano Maresca e Arturo De Alteris, nella lista “Liberi e Uguali per Sant’Agnello” con Gian Michele Orlando candidato sindaco le  donne sono state messe ai primi quattro posti della lista: Ester De Maio (funzionario regionale), d’Esposito Nunzia (ingegnere), Lucia Gargiulo (consulente del lavoro e già presidente della commissione comunale per le pari opportunità), Terminiello Maria Rosaria (avvocato ) new entry, dai Colli, l’agronomo  Giuseppe Maresca  detto Pippo. Da parte di Sagristani la lista  già completa da giorni vede fra i nomi  più gettonati quelli di Antonino Castellano e Pasquale Esposito poi Giuseppe Gargiulo e Clara Accardi fra le donne per quanto riguarda la squadra di Sagristani, Giuseppe Coppola (1971), Antonio Coppola e Gaetano Maresca poi Pietro Gnarra sembrano i più gettonati per quella di Orlando. «Sosterremo le persone disposte a portare avanti le nostre proposte: stop ai parcheggi, libera fruizione delle spiagge ed istituzione della carica di tutor del cittadino – fa sapere il leader forzista Salvatore Siviero – In alternativa, scheda bianca per protestare contro il clima becero che sta caratterizzando il dibattito politico locale». Non sembra scontato, quindi, l’appoggio di «Forza Sant’Agnello» alla lista di Gian Michele Orlando. Il sindaco uscente era  a caccia degli ultimi nomi per completare la lista, in particolare di un candidato autorevole che raccolga il consenso degli abitanti dei Colli di Fontanelle. È questo uno dei seggi cruciali in cui si gioca la partita elettorale santanellese: Orlando lo sa e punta a contrastare lo strapotere di Pasquale Esposito, fedelissimo di Piergiorgio Sagristani e storico recordman di preferenze ed è proprio qui che si gioca la partita , come aveva anticipato Positanonews con ampi servizi sul cartaceo .  Al lavoro anche Rosario Salerno, candidato sindaco per i Cristiani Democratici Italiani. Oltre a don Nicola De Maria, il sacerdote rettore della chiesa di San Biagio (su don Nicola il Vescovo non può dire niente perchè non è parroco, ma solo titolare di cappella, ed è in pensione, tesserato PD , ndr) , altri nove nomi in lista fra cui Pompeo Palummo e Vittoria Aiello. Salerno parla di sicurezza, no agli abbattimenti, reddito minimo garantito e punta a intercettare il voto di protesta 

 

 

Ecco i candidati al Comune di Sant’Agnello

LISTA NUMERO 1 – SANT’AGNELLO PRIMA DI TUTTO

Candidato sindaco: Pietro Sagristani

Clara Accardi, Antonino Castellano detto Vinaccia, Francesco De Angelis detto Franco, Maria De Martino detta Susetta, Pasquale Esposito, Giovanni Gargiulo, Giuseppe Gargiulo detto Boomerang, Agnello Marone detto Nello, Anita Massa, Attilio Massa.
————–

LISTA NUMERO 2 – CRISTIANI DEMOCRATICI

Candidato sindaco: Rosario Salerno

Vittoria Aiello, Angela Ciampa, Ciro Coppola detto Nello, Nicola De Maria detto don Nicola, Marco De Palmo, Nunziante Di Somma, Elena Festinese, Giuseppe Gargiulo, Giovanni Morelli, Pompeo Palummo.
——————

LISTA NUMERO 3 – LIBERI E UGUALI PER SANT’AGNELLO

Candidato sindaco: Gian Michele Orlando

Antonino Coppola, Giuseppe Coppola (1971), Giuseppe Coppola detto Pippo, Arturo De Alteriis, Ester De Maio, Nunzia d’Esposito, Lucia Gargiulo, Pietro Gnarra, Gaetano Maresca, Mariarosaria Terminiello.

 

 

 

 

COMUNICATO LISTA ROSARIO SALERNO

 

Riceviamo e pubblichiamo I Critiani Democratici di Rosario Salerno hanno ufficializzato la lista e il programma elettorale per garantire casa,soldi e sicurezza a tutti. Duri i colpi che hanno subito Pasqualone ai Colli e “er pisciaza” in citta’; infatti ci sono due candidati di famiglie numerose dei Colli in lista con Salerno; altre due famiglie,in passato vicine a “er pisciaza” che hanno fornito due candidati a Rosario Salerno. Nel feudo di Peppe “boomerang” si candida un cittadino storico e invalido di famiglia numerosa, sempre con i Cristiani Democratici. Un altro candidato e’ di via Maiano e fa come professione il maitre d’hotel; poi c’e’un cittadino storico e comandante di navi mercantili, Pompeo P.,molto noto in paese, specialmente alla via Cappuccini; altro candidat di spicco e’ don Nicola De Maria,che intende aiutare poveri e disoccupati:infatti,se salisse come sindaco Rosario Salerno,a don Nicola spetterebbe l’assessorato alle politiche sociali, da dove finanzierebbe con 150 euro al mese i disoccupati, e ridarebbe il monopolio delle sagre alle chiese e alle collette,come gia’accade a Trasaella e San Martino. Per le case popolari che il comune vuole sfrattare ai cittadini,e’ candidata la casalinga Vittoria Aiello; infatti i Cristiani Democratici sono per il diritto alla casa,quindi stop agli sfratti e no agli abbattimenti delle case abusive e parzialmente abusive; inoltre,con Salerno sindaco,non ci sara’piu’ bisogno di fare domande per ampliare case gia’esistenti,ne’per aprire finestre in pareti ecc.,poiche’ le lungaggini burocratiche farebbero soltanto perdere tempo ai cittadini per attendere i permessi; no alla distruzione del verde per nuove case; infine tra i candidati c’e’anche una insegnante di scuola pubblica.CRISTIANI DEMOCRATICI, lista completa: 1) candidato sindaco Rosario Salerno; 2)Aiello V.; 3)Ciampa A.; 4)Coppola C.(detto Nello); 5)De Maria N.(detto don Nicola); 6)De Palmo M.; 7)Di Somma N.; 8)Festinese E.; 9)Gargiulo G.; 10)Morelli G.; 11)Pompeo. Come si puo’notare,solo volti nuovi e popolari; niente volti noti,ne’ricconi affaristi da sempre implicati nella politica santanellese.  

* POSITANONEWS E’ UN GIORNALE AUTONOMO E INDIPENDENTE E DARA’ SPAZIO A TUTTI IN MANIERA TRASPARENTE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI CHE PER LEGGE DEVONO ESSERE TRASPARENTI:  LA LISTA O IL SINGOLO CANDIDATO CHE VOGLIANO UN BANNER A ROTAZIONE 175 PER 70 PIXEL LO POTRA’ AVERE PER 100 EURO ESCLUSA IVA A SETTIMANA. SUL CARTACEO DI POSITANONEWS IN EDICOLA DAL 15 MAGGIO FINO ALLE ELEZIONI UN QUARTO DI PAGINA COSTA 50 EURO ESCLUSA IVA