AGEROLA, NUOVA CITTA´ DELLE SCIENZE

0

Riceviamo e pubblichiamo Positanonews il giornale della costiera amalfitana penisola sorrentina e Monti Lattari è un giornale apartitico e neutrale il pubblico dibattito è parte della vita democratica  (RADIO RADICALE – LOMBARDI) ……Nuove forme di vita prendono fiato e si materializzano…dicono che ascoltano leggono e si tengono informati con “IL GIORNALE” e giu di li ….per via di quella storia sul pluralismo dell’informazione…il PD che si informa a casa del PDL……qualcuno oggi ha acceso radio radicale…è il cervello da spento, ha captato le onde magnetiche e incredibilmente ha parlato e cercato di mimare l’informazione: “Basta con questi vecchi, ci vorrebbe un giovane a Presidente della Repubblica”. Giornalista: “Be’ ma deve avere 50 anni”. Lei: “E dove sta scritto?”. Giornalista: “Nella Costituzione”. Roberta Lombardi: “Ora non ci attacchiamo a questi formalismi”. Tutti ma proprio tutti i giornali ci sono cascati….vatti a fidare di questi cervelli … per i creduloni si consiglia di scaricare l’audio dalla fonte originale e per il futuro si consiglia di premere start prima di parlare al cervello!!! ( http://www.radioradicale.it/scheda/377628/intervista-a-roberta-lombardi-sulla-commissione-speciale-per-lesame-di-atti-del-governo-e-su-emma-bonino-a ) Per fortuna qualcuno chiede scusa, ovviamente sempre con il col senno di poi, non lo ha detto però non va bene lo stesso, rimane che la Lombardi è un’analfabeta o giù di li, a priori condannata non per quello che dice ma poichè “grillina”. E’ strano vedere come le persone che si stringono attorno a chi dovrebbe rappresentare tutti, vedi la bacheca facebook “privata” del sindaco agerolese, e magari del non meno importante assessore al turismo che anche se di chiaro schieramento piddino, nessuno osa replicare la verità ai fatti, neanche dopo essersi resi conto che le cose stanno diversamente, dotti e sapienti a seguito muti come pesci. Come per l’articolo riportato dal quel fantaquotidiano che scrive “Orgoglio a 5 Stelle” su luniversale.it ….ecco mi meraviglio di notizie cosi, non importa poi se è ciò che è scritto sia vero o meno, l’importante e far male, distruggere, come se quello che hanno fatto al paese non bastasse, devono continuare a disinformare. Se glie lo fai notare allora ti spiattellano articoli presi dalla rete a zonzo… puoi rispondergli a tutto, ma allora non importa, ha più importanza coalizzare contro chi sostiene cose diverse magari come per Renzi, parole famose su facebook sono “trovatemi una sola cosa contro Renzi”, ne vuoi una? Quello che dice sugli “inceneritori” fa rabbrividire, (cercate su yuotube). Una notizia che non so se fa ridere o piangere, ma sarebbe stato interessante visto che sempre ad Agerola c’è stato un incontro-convegno, non con uno a caso ma con tale Paul Connett attivista ambientale tra i fondatori della strategia “Rifiuti Zero” uno dei più attivi e incazzati sugli inceneritori non lo potevano trovare e li sarebbe stato fondamentale farlo incontrare con lo scolaro Renzi, non oso immaginare le sedie che sarebbero volate, non solo tra il Prof. di chimica e lo scolaro Renzi, ma anche tra Prof Connet e il sindaco Mascolo che promuove Bassolino, ma questi sono argomenti che non piacciono meglio glissare e parlare male del movimento (vedi bacheca dell Assessore al turismo di Tommaso Naclerio). Quando si tratta di coerenza e verità purtroppo scappano tutti, magari lo scolaro avrebbe appreso qualcosa, ma pure li nessuno osa dire la sua, però devo dire che chiamare Connet fa scena. ( Per approfondimenti e utile ricordare cosa hanno fatto al nostro territorio questi signori, propongo è consiglio la visione di “UN MONDO DI BALLE” che trovate seguendo questo link: http://lnx.collesalario.it/agerola/index.php?option=com_content&task=view&id=991&Itemid=47 ) E’ utile ricordare che oltre a quello che uno fa, altrettanto è importante quello che uno dice, come la metti metti sempre di coerenza si tratta… Roberto