Al via la terza edizione di Travelogue, protagonisti gli studenti degli istituti Nievo e Gemito

0

 

Piaceri, politiche e collaborazione, del fare stando insieme. Aprirà in questi giorni la terza edizione di Travelogue organizzata dalla Fondazione Capri che, nel segno del sociologo americano Richard Sennet, vuole esprimere il piacere di ritornare alla manualità, al saper fare artigianato, in un confronto costante e stimolante, tra laboratori e incontri con artisti e progettisti. Partendo dal presupposto che la capacità di cooperare sia sì genetica, ma possa anche essere imparata, Sennett indica possibili strade da seguire, da usare come in un manuale pratico. I ragazzi verranno messi nella condizione di lavorare insieme e recuperare quella che Sennett ne L’uomo artigiano definisce mano intelligente, un recupero della manualità, e di un certo saper fare artigiano in uno stimolante confronto diretto con tecniche e materiali. La Fondazione Capri ospiterà un gruppo di prestigiosi artisti e progettisti che operano nelle diverse discipline, fotografia, video, scultura, musica, pittura e performance. Marcella Vanzo, Michele Tocca, Davide Stucchi, Paolo Gonzato, Igor Muroni, Angelo Sarleti, Sophie Usunier, Damiano Colacito lavoreranno negli Istituti scolastici Nievo di Capri e Gemito di Anacapri e produrranno, insieme agli studenti, degli elaborati didattici che diverranno quindi opera a quattro mani, lavoro corale fra chi artista lo è già, e chi un giorno lo potrebbe diventare. Gli elaborati degli studenti insieme agli artisti, e di un’opera per ciascun artista, saranno esposti nelle due scuole. I laboratori inizieranno dal 16 al 20 aprile mentre la mostra aprirà il 20 aprile fino al 20 maggio presso gli Istituti Ippolito Nievo di Capri e Vincenzo Gemito di Anacapri. (Fonte: affaritaliani.libero.it)

Informatore Popolare