“Ruggi”, nomina nuovo direttore La Cisl chiede velocità nella scelta

0

 

 

Nomina del nuovo direttore generale o commissario dell’azienda ospedaliera “Ruggi d’Aragona”: la Cisl Università di Salerno chiede celerità e responsabilità a tutti i protagonisti della vicenda per aver quanto prima un nuovo referente all’interno dell’organismo di via San Leonardo. «Come sindacato ci auguriamo che non si debba ripetere l’esperienza passata per la costituzione dell’Azienda universitaria ospedaliera», hanno affermato Pasquale Passamano, segretario generale della Cisl Università, e Pietro Antonacchio (foto), segretario generale della Fp Cisl di Salerno. «Al governatore della Regione, Stefano Caldoro, chiediamo di fare bene e di fare presto. Non possiamo continuare ad aspettare e a ritrovarci, ogni giorno sui giornali, fiumi di inchiostro sul toto-nomina. Il territorio merita rispetto», hanno aggiunto. Passamano e Antonacchio chiedono, poi, anche un atto di responsabilità all’attuale rettore dell’Ateneo salernitano, Raimondo Pasquino: «Su di lui la Cisl salernitana non ha nessun dubbio. È una persona dall’alto profilo professionale e umano, ragion per cui non ravvisiamo alcun ostacolo sulla sua eventuale nomina a commissario o direttore generale del “Ruggi’”». Infine Passamano ribadisce: «Tuttavia pretendiamo chiarezza, perché Pasquino sarà rettore dell’Università degli Studi di Salerno fino al 31 ottobre prossimo e l’Ateneo non può permettersi di avere un responsabile part-time per i prossimi sette mesi. Per questo anche a lui chiediamo come Cisl sin da subito di avere le idee chiare e di farci capire cosa voglia fare da grande».

LA CITTA