Sorrento grande successo di Vivicittà

0

(questa notizia andrà nelle news sportive penisola sorrentina) Sorrento grande successo di Vivicittà voluta dal Comune di Sorrento  qui in penisola sorrentina con un percorso che ha toccato Massa Lubrense Domenica 7 aprile che quest’anno taglia il traguardo delle 30 edizioni. È partita nel 1983 e da allora non si è più fermata. La “corsa più grande del mondo”, promossa dalla UISP, continua ad essere la grande protagonista dello sport per tutti, abbracciando in un’unica, originale formula, atleti professionisti e sportivi della domenica: stessa distanza di 12 e 4 km in tante città italiane ed estere, partenza per tutti allo stesso orario, unica classifica in base ai tempi compensati. E ogni anno, un tema per cui battersi: la pace, i diritti umani, il rispetto ambientale, l’uguaglianza sociale, la solidarietà tra i popoli. Perché la libertà (di correre) non sia un privilegio di pochi. In particolare, Vivicittà 2013 poterà avanti il suo progetto in Libano, raccogliendo fondi per allestire 8 nuove palestre, formare nuovi operatori ed acquistare tutto il materiale necessario ad avviare le attività con i bambini. 36 le città italiane coinvolte (a Roma posticipata al 1° maggio per impraticabilità delle banchine del Tevere, a Pisa il 6 aprile) con la corsa che animerà anche diversi istituti penitenziari. Lo Start c’è stato  in contemporanea alle 10:30 dai microfoni del Gr1 RAI.

 

IL CALENDARIO E LE SEDI DI VIVICITTA’ 2013

 

La corsa competitiva di 21,097 km
Firenze, Palermo

La corsa competitiva di 12 km
Acqui Terme (Al), Ancona, Aosta, Arco (Tn), Arezzo, Bolzano, Carbonia, Castrignano dei Greci (Le), Civitavecchia, Ferrara, Firenze, Genova, La Spezia, Latina, Livorno, Matera,  Palermo, Parma, Perugia, Pescara, Reggio Emilia, Riccione (Rn), Roccapiemonte (Sa), Siena, Sorrento (Na), Torino, Urbino, Varese, Viareggio.

Le corse non competitive
Acqui Terme (Al), Ancona, Aosta, Arco (Tn), Arezzo, Bolzano, Bra, Brescia, Carbonia, Castrignano dei Greci (Le), Civitavecchia, Ferrara, Firenze, Genova, Gorizia, Grottaglie (Ta), La Spezia, Latina, Livorno, Matera,  Palermo, Parma, Perugia, Pescara, Pisa, Reggio Emilia, Riccione (Rn), Roccapiemonte (Sa), Roma, Siena, Sorrento (Na), Torino, Trieste, Urbino, Varese, Viareggio.

Vivicittà si correrà all’interno degli istituti penitenziari di numerose città:
Aosta,  Livorno, Parma, Pavia, Roma.
16 marzo: Verziano (Bs)
21 marzo: Genova
6 aprile: Caltanissetta, Milano Bollate
7  aprile: I. P. M. “Silvio Paternostro” Catanzaro, Milano Opera
8 aprile: Cassino (Fr)
17 aprile: Ferrara, Reggio Emilia (Casa circondariale e Ospedale Psichiatrico Giudiziario)
20 aprile: Biella, Voghera
6 maggio: Torino
18 maggio: Cremona, casa circondariale “Ca’ del Ferro”
4 giugno: Busto Arsizio (Va)

La corsa nel mondo
31 marzo: Zavidovici (Bosnia-Erzegovina).
7 aprile: Budapest (Ungheria), Ginevra (Svizzera),  Osaka (Giappone), Nova Gorica (Slovenia), Pola (Croazia), Sarajevo (Bosnia-Erzegovina),  St Etienne du Rouvray (Francia), Tuzla (Bosnia-Erzegovina), Yokohama (Giappone).
14 aprile: Bron, St Caprais de Bordeaux,St Ouen, Vieux Condés (Francia).
21 aprile: Fouchères (Francia).
28 aprile: Baalbeck, Kinshasa (RDCongo), Saida (Libano).