Premio di Architettura “LA CONVIVIALITA’ URBANA”, IV edizione.

0

 

Premio di Architettura “LA CONVIVIALITA’ URBANA” IV edizione

“Mostra…mi un’idea”, la Mostra d’Oltremare si “apre” alla città

 

Scadenza bando 31 maggio 2013

 

Esposizione delle tavole dal 7 al 18 giugno

 

 

L’obiettivo è ambizioso: riqualificare l’enorme complesso della Mostra d’Oltremare e renderlo sempre più idoneo e funzionale ad ospitare eventi di alto profilo internazionale ma, al tempo stesso, luogo di socializzazione aperto alla città. La quarta edizione del Premio “La Convivialità Urbana”, ideato dall’architetto Grazia Torre, in partenariato con l’Ordine degli Architetti di Napoli, invita gli architetti a misurarsi in una progettazione “partecipata” dello storico complesso fieristico nato nel 1939 che prenda in esame non solo gli aspetti puramente architettonici, ma anche quelli economici e sociali affinché il sito venga non solo restaurato, ma rifunzionalizzato in maniera sostenibile. Si dovranno formare gruppi multidisciplinari che prevedano la presenza anche di un commercialista  ed eventualmente di un sociologo e/o di un esperto di marketing.

 

Ai partecipanti si chiede, in particolare, di indicare in pianta un’ipotesi di infrastrutture e servizi all’interno della Mostra e fuori nell’immediato contorno, capaci di rendere lo spazio adatto ad ospitare eventi internazionali e di farlo interagire con la città. Tale spazio è formato dal parco e dai suoi edifici e dovrà poter funzionare nella sua interezza o in maniera modulare. Gli architetti, inoltre, dovranno progettare, solo a livello preliminare, l’albergo che sorgerà al posto dell’attuale Istituto d’arte e della ex Scuola americana, prospiciente l’area archeologica e nelle immediate vicinanze del nuovo Centro congressi. Il bando integrale è consultabile sul sito www.premiolaconvivialitaurbana.it .

 

Ad integrazione del bando e per consentire lo scambio di idee e la formazione dei gruppi, è previsto un incontro che si terrà presso la Mostra d’Oltremare il giorno 22 marzo dalle ore 9 alle 13 con sopralluogo finale durante il quale il Comitato scientifico darà tutte le informazioni possibili e gli orientamenti progettuali. Per favorire la formazione dei gruppi multidisciplinari saranno presenti anche i giovani professionisti (commercialisti, sociologi e consulenti di marketing) selezionati dall’ODCEC di Napoli, dall’Università Suor Orsola Benincasa e dall’Associazione Nazionale Sociologi. Le tavole presentate saranno esposte alla Mostra d’Oltremare dal 7 al 18 giugno presso il Cubo d’Oro esaranno valutate da una giuria tecnico-scientifica e da parte del pubblico tenendo conto dell’approccio multidisciplinare al progetto, della qualità architettonica e della capacità di interagire con l’immediato contorno della Mostra. Al primo gruppo classificato andrà un premio in denaro di 3.000 euro, al secondo 1.500 euro e al terzo 500 euro. Le altre tavole saranno esposte solo sul sito web e gareggeranno tra loro per ottenere una menzione speciale. Il concorso di architettura “La Convivialità urbana” ha ottenuto il patrocinio del Comune di Napoli, delle Università Federico II, Sun e Suor Orsola Benincasa, del Cittam, dell’Ordine dei Dottori ommercialisti ed Esperti Contabili di Napoli e dell’Associazione Nazionale Sociologi. Media partners il quotidiano Il Denaro e Radio Kiss Kiss.

 

 

 

 

 

Lascia una risposta