Mister Papagni: “ Con il Pisa abbiamo una buona chance”

0

 

Si punta alla vittoria perchè c’è fiducia nell’ambiente

 

 

 

 

 

SORRENTO – Siamo alla vigilia di una gara importante sotto vari aspetti perché la concomitante gara casalinga della Carrarese contro l’Andria può dare uno stimolo in più per puntare con decisione ai tre punti. Una vittoria che manca dal 16 settembre sarebbe un viatico in vista del rush finale che potrebbe posizionare i costieri nei play out, vista anche la gara esterna che il Barletta affronta a Pagani, già da domenica sera a tre punti dai pugliesi.

Comunque oggi si guarda all’incontro contro i valdarnesi inferiori e la sosta è servita sia per preparare l’incontro odierno che per fare qualche richiamo sia tecnico che fisico, comunque sembra regnare nel clan costiero una certa fiducia nei propri mezzi anche per come la squadra si è espressa nel primo tempo dell’amichevole contro la Berretti. Decisione, cinismo, proprietà nel fraseggio e nella verticalizzazione e mentalità di far male, tutte opzioni che se immesse domenica con freddezza fanno ben sperare, sperando che l’approccio sia quello giusto.

PARLA MISTER PAPAGNI – Parlavamo di fiducia e ce lo conferma lo steso mister: “Io ho molta fiducia perchè ci siamo allenati bene, e questo è un segnale che dimostra che la squadra si è rialzata”, ovviamente il riferimento è al derby casalingo perso amaramente con la capolista Avellino ed alla buona prestazione esterna con il Barletta.

La fiducia viene anche dal fatto che si è recuperato in pieno anche il portiere-carica Gegè Rossi che a Barletta è stato ancora tra i protagonisti, e poi si recuperano anche gli squalificati Di Nunzio e Nocentini, ma “i ragazzi sono stati forti e si sono rialzati dopo Avellino”. Dal ponte di comando si guarda all’orizzonte della gara contro i neroazzurri perché 2ogni azione di questa partita è importante e questa che abbiamo è una buona chance”.

Se ci sono dei rientri, ci sono anche degli indisponibili che sono: Esposito Alessio che è a Dubai con la nazionale di Lega Pro, Balzano per infortunio e Corsetti e Ferrara per scelta tecnica e lo ribadisce lo stesso tecnico: “Corsetti è fuori per scelta tecnica, ma abbiamo a disposizione gli uomini in avanti”. Sull’ex leccese Konan sembrerebbe che potrebbe metterlo anche molto prima nella seconda parte: “L’dea è di farlo partire dalla panchina e voglio che nelle restanti cinque gare lo voglio che sia parte del progetto, fisicamente l’ho visto bene”. Lo schema che adotterà nell’incontro lo si vedrà quando scenderà in campo, ma forse è orientato ad un 3-4-3: Rossi; Di Nunzio, Nocentini, Bonomi; Kostadinovic, Salvi, Beati, Fusar Bassini; Bernardo, Musetti, Tortolano.

PARLA IL PORTIERE SEPE – Una vigilia di una gara che per i pisani è di vitale importanza e che vogliono fare loro. Il portiere Sepe ex Napoli e nativo di Torre del Greco rilancia che “secondo me quella di domenica di domenica è una trasferta molto difficile perché loro sono una squadra che punta alla salvezza. Sorrento è una gara impegnativa dove ci giochermo un pezzo di stagione, perché sappiamo che se dovessimo portare a casa i tre punti, essi valgono molto in vista che ci sono altri scontri diretti”. Poche parole ma incisive, come quelle sul manto sintetico del ‘Campo Italia’: “Lo conosco benissimo e posso dire che è un campaccio, con l’erba tutta consumata ed è difficile giocarci, sarà sia per noi ma anche per loro”. Insomma ancora una volta la questione campo, stavolta solo per l’erba, ma come è logico anche per le dimensioni. Questo conferma che bisogna correre ai ripari del restyling al più presto.

Per quel che riguarda la formazione che i neroazzurri metteranno in campo la si può schierare in questo modo e modulo 4-4-2: Sepe; Saugher, Carini, Sabato, Benedetti; Buscè, Mingazzini, Favasulli, Pedrelli; Gatto, Scappini.

L’ARBITRO – A dirigere la partita contro il Pisa è stato chiamato il signor Daniele Minelli della sezione di Varese, che sarà coadiuvato dia guardialinee Giuseppe Borzomì di Torino e Nicola Fraschetti di Perugia.

Daniele Minelli è nato Varese il 9 luglio 1982 e lavora in ufficio nella ditta di famiglia (una carrozzeria per autobus gran turismo). Arbitra dal 1998 ed è alla terza stagione in Lega Pro. Finora ha diretto 44 incontri, 29 in Prima Divisione e 15 in Seconda Divisione. In questa stagione ha già diretto 12 gare, 11 di Prima Divisione ed 1 di Seconda. Ha diretto un solo incontro in cui era impegnato il Sorrento, quello con il Carpi, della regular season dello scorso campionato, giocato il 18 marzo 2012, allo Stadio del Tricolore di Reggio Emilia e conclusosi con la vittoria degli emiliani per 1-0 (rete di Ferretti al 39’).


    

                      Mister Aldo Papagni                                    Portiere Luigi Sepe

 

     Arbitro Daniele Minelli

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

Lascia una risposta