SALERNITANA MIGLIOR ATTACCO DEL CAMPIONATO

0

Nuovo allenamento mattutino ieri per la Salernitana che ha lavorato al centro sportivo Terzo Tempo di San Mango Piemonte. Il tecnico Perrone, che ha potuto fare affidamento su tutto l’organico fatta eccezione per il lungodegente Rinaldi, si è soffermato nuovamente su alcuni aspetti difensivi. Questa mattina, invece, appuntamento al Settembrino di Fratte. Rifinitura pre-gara per i granata che dovrebbero schierarsi con il 4-3-1-2 in occasione della partita interna di domenica pomeriggio con il Melfi.

Sembra essersi incrinato il rapporto tra De Luca e Lotito. Dopo le parole d’amore dei primi tempi, ora arrivano anche le prime frecciatine. Tutto, o quasi, è legato al discorso campo Volpe. Nei giorni scorsi, infatti, il club granata ha inviato una lettera di protesta all’amministrazione per la concessione data alla scuola calcio Primavera per l’utilizzo dello stadio Arechi dal 25 aprile al 1 maggio. Ieri la palla è passata al sindaco: «È una brava persona e sta facendo un bel lavoro – le parole di De Luca in merito a Lotito – Se poi mettesse mano alla tasca per investire a Salerno sarebbe ancora meglio. È ricco, vive bene e ha la villa a Cortina. Intorno al Volpe si possono fare buoni investimenti. Se lo farà avrà non solo la mia riconoscenza, ma anche quella dei tifosi della Salernitana». Quale sarà ora la risposta di Lotito? Non bastasse, ieri il patron ha dovuto incassare anche la mancata elezione, per un solo voto, alla vicepresidenza della Figc. Eletti Albertini e Tavecchio, tra gli esclusi anche Macalli, che è tornato sulle multiproprietà: «Entro il 30 giugno il consiglio federale dovrà decidere: o si cambia la norma o Lotito dovrà lasciare una delle due società».

Miglior attacco del campionato con 47 gol messi a segno, quattordicesimo nell’intero panorama calcistico italiano, ma anche una delle squadre con il minor numero di giocatori andati a rete. Da Ginestra a Topouzis: dieci sono i calciatori granata che hanno potuto esultare almeno una volta in questa stagione. Numeri che proiettano la Salernitana al nono posto in questa particolare classifica del girone B di Seconda Divisione che vede primeggiare il Teramo di Cappellacci. Quindici sono i giocatori dei biancorossi andati in rete, con Bucchi che è il migliore dei suoi grazie alle sei marcature a referto (due su calcio di rigore). Dietro il Teramo ci sono L’Aquila e l’Arzanese a quota tredici cannonieri, mentre sul gradino più basso del podio spazio al Martina e al Campobasso che hanno mandato in gol dodici calciatori. Scorrendo ancora nella graduatoria troviamo il Chieti, il Melfi e l’Aversa Normanna a quota undici, poi spazio al filotto di quattro squadre ferme attualmente a dieci. E tra queste, insieme a Poggibonsi, Vigor Lamezia e Hinterreggio, c’è anche la Salernitana. Non proprio una posizione ottimale per una squadra che spadroneggia ormai da tempo in campionato e che, dunque, a conti fatti precede soltanto sei formazioni: Aprilia, Fondi, Foligno e Gavorrano che sono a quota nove, il Borgo a Buggiano a otto e il Pontedera ultimissimo con soli sei calciatori resisi protagonisti in fase realizzativa. Ma proprio il Pontedera può fare affidamento sul capocannoniere del torneo Grassi, autore fino ad oggi di venti gol (zero reti, però, negli ultimi tre incontri). Distante ancora sei lunghezze dal goleador del girone B è il cobra Ciro Ginestra che, nella conferenza stampa di ieri, ha fatto intuire che il suo futuro con i granata non appare così scontato: «Decide sempre il presidente: se riterrà che Ginestra potrà restare anche l’anno prossimo sarò ben felice perché mi trovo benissimo, altrimenti farò altre scelte. Quando ho firmato per la Salernitana avevo un altro anno a Sorrento, avevo proposte in B ma ho scelto questa piazza grandiosa che chiunque sogna da bambino: spero di poter arrivare in B da protagonista con la Salernitana, non da comparsa perché non sono abituato a rubare lo stipendio. Il giorno che non potrò dare di più me ne andrò a casa anche se dovessi ancora avere il contratto». Parole che proiettano la Salernitana in clima calciomercato (molti sono i calciatori in scadenza, vedi Mancini). L’idea della società, infatti, è quella di rinforzarsi con un centravanti di spessore che possa fare la voce grossa nella prossima stagione in Prima Divisione. Al cui fianco, poi, ci sarà Matteo Guazzo che, a differenza di Ginestra, sembra già pronto ad apporre una nuova firma sul contratto. E proprio l’ex Taranto è uno dei dieci marcatori a disposizione di Carlo Perrone. Ma, dalla coppia gol a Gustavo, autore di cinque reti, c’è uno strappo troppo evidente. A ruota seguono: Perpetuini con quattro centri, Montervino con tre, Mancini e Molinari con due, Mounard, Rinaldi e Topouzis con uno. Troppo poco, dunque, per una Salernitana che vive, a quanto pare, soprattutto dei gol di Ginestra e Guazzo. Tant’è vero che, appena i due hanno subito un leggero calo nello stesso periodo, la squadra granata ha trovato qualche difficoltà di troppo nel riuscire a vincere le partite. Nelle ultime cinque giornate, infatti, il cobra ha segnato due reti, contro Hinterreggio e Pontedera, mentre Guazzo si è iscritto al tabellino dei marcatori solo contro l’Aprilia. Un nono posto che, comunque, è stato condizionato anche dalle scelte di Perrone. Dei tredici cosiddetti titolarissimi solo in quattro non si sono fatti apprezzare in zona gol (Luciani, Piva, Tuia e Zampa), mentre chi avrebbe avuto più possibilità (Ricci, Vettraino e Topouzis) ha trovato ben poco spazio in stagione. Proprio da qui, molto probabilmente, partirà l’epurazione post Seconda Divisione da parte del club. Naturalmente bisognerà prima capire se il feeling tra Salernitana e Perrone proseguirà senza intoppi. Con Lotito le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

fonte:ilmattino                      

Napoli operazione conclusa -Fernando al Napoli da Giugno.Le cifre dell’operazione

E-mailStampaPDF

 

Secondo Tuttosport il Napoli ha acquistato per 9,5 mln il brasiliano fernando Lucas Martins del Gremio,sara’ azzurro da Giugno.il Napoli sarebbe anche interessato  per Piszczek esterno del borussia Dortmund

 

I gol di Lorenzo per blindare la Champions

E-mailStampaPDF
Il ventunenne attaccante non segna da tre mesi: troppo poco per una squadra che punta all’Europa che conta

L’eterno ballottaggio con Pandev non ha favorito l’ex Pescara che nei confronti del Macedone ha segnato due reti in più

Ricordate il siparietto nel post gara di Lazio-Napoli tra Mazzarri e Insigne quando ai microfoni delle tv diedero vita ad una improvvisata gag? “Sta bene…

Leggi tutto…

 

Campionato primavera derby Juve Stabia Napoli al Menti ore 17

E-mailStampaPDF
Turi: «Il derby non è una partita qualunque, ma niente tensioni

La rivelazione assoluta dei campionati giovanili contro la squadra che cercherà di battere la Juventus per conquistare la coppa Italia. Juve Stabia-Napoli del campionato Primavera è sempre un derby, una partita che al di là delle motivazioni che può dare la classifica esce fuori dagli schemi e ha una storia a sé. E’ la…

Leggi tutto…

 

Relax per il Matador Cavani

E-mailStampaPDF
Relax per il Matador Cavani,prima della partita con il Genoa. L’attaccante del Napoli si è recato all’Interporto di Nola per far visita all’amico Ciro Sorbino, ospite nel suo showroom Dooa. Una cena e poi sfida a calcio balilla. Edinson e suo fratello hanno sfidato Ciro Sorbino e il procuratore Pierpaolo Triulzi, che da anni assiste con Claudio Anellucci il bomber uruguaiano (nella…

Leggi tutto…

 

Napoli Genoa attenzione al giallo.Nel Napoli ben nove diffidati

E-mailStampaPDF
Il Napoli contro il Genoa ha ben nove diffidati,attenzione ai gialli che possono costare caro al Napoli in vista della partita difficilissima contro il Milan che vale il secondo posto. Un elenco lunghissimo, tanti azzurri sono a rischio squalifica, molti giocano nello stesso reparto e quindi in questo caso il rischio è doppio e le eventuali ammonizioni domani sera saranno ancora più…

Leggi tutto…

 

Napoli Genoa le probabili formazioni

E-mailStampaPDF
NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Gamberini; Maggio, Inler, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani.
A disposizione: Rosati, Grava, Rolando, Britos, Mesto, Donadel, Behrami, Armero, El Kaddouri, Calaiò, Insigne. All.: Mazzarri

GENOA (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Moretti; Cassani, Kucka, Matuzalem, Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello.
A disposizione…

Leggi tutto…

 

De Laurentiis su twitter la clausola rescissoria? la metto perche’ non voglio vendere

E-mailStampaPDF

 

La risposta del presidente Aurelio De Laurentiis su twitter  ad un tifoso che gli chiedeva se la clausola rescissoria serve a vendere piu’ facilmente un calciatore.E’ il contrario metto un prezzo altissimo perche’ non voglio vendere

 

 

Al San Paolo scoperto un centro massaggi

E-mailStampaPDF
Doppio blitz nella struttura sportiva. Prima la Finanza, che indaga sui ricavi derivanti dall’uso dell’impianto. Poi la commissione sport del Comune che fa una scoperta…

Incredibile scoperta allo stadio San Paolo di Napoli in seguito a un doppio blitz da parte della Guardia di finanza e dei consiglieri comunali. Al centro delle indagini dei finanzieri i ricavi derivanti dall’utilizzo…

Leggi tutto…

 

Gremio. Fernando al Napoli deciso il prezzo

E-mailStampaPDF
Il Napoli ha una opzione su Fernando Lucas MartinsIl Gremio ha confermato l’intenzione di dare priorita’ al Napoli per il trasferimento del suo centrocampista centrale, Fernando Lucas Martins. Il presidente Fabio Koff ha gia’ avuto una riunione con l’agente del giocatore, Jorge Machado. Secondo la stampa, il Gremio spera di ottenere fino a 25 milioni di real (circa 9 mln e mezzo di euro)…