IL TURISMO IN ITALIA SABATO LIBRO A SORRENTO video lucioesposito

0

 

 


Storia del turismo in Italia, Annunziata Berrino

 

Storia del Turismo in Italia è il saggio di Annunziata Berrino, docente di Storia Contemporanea all’Università Federico II di Napoli, e pubblicato dal Mulino (collana: Le Vie della Civiltà).

 


La storia del viaggio e del turismo ha conosciuto un notevole sviluppo: non solo se n’è diffuso l’insegnamento universitario, ma è emerso un pubblico vasto di lettori appassionati al tema. Basta ricordare il successo di saggi come La mente del viaggiatore di Eric Leed, Il viaggio in Italia di Attilio Brilli, Vacanze di pochi, vacanze di tutti di Patrizia Battilani.

Questa nuova sintesi offre per la prima volta una storia complessiva del turismo italiano dall’inizio dell’Ottocento a oggi.

 


L’autrice prende le mosse dal momento in cui nasce il viaggio di diporto, cioè per vacanza, nel quale l’Italia è meta ambita dei viaggi stranieri, per poi soffermarsi sull’emergere del turismo del benessere, con la fortuna dei soggiorni termali e delle vacanze al mare, sullo sviluppo delle infrastrutture e delle istituzioni e la progressiva, impetuosa diffusione del turismo di massa, che rende oggi questo settore una delle realtà economiche cruciali del nostro.

 

 

Le immagini visualizzate sono fotografie di Martin Parr

 

 

Che cosa porta la società occidentale fra Otto e Novecento a elaborare la categoria culturale del turismo? Che cosa legittima quella condizione leggera, quasi beata, propria dei turisti, nella quale è consentito allontanarsi dal quotidiano e, talora, persino spogliarsi della propria identità? Questo libro racconta la storia del turismo in Italia attraverso la descrizione dell’immaginario e delle pratiche di viaggio e di soggiorno, e ricostruisce la contemporanea evoluzione del sistema dei servizi, delle istituzioni e delle politiche turistiche dall’inizio dell’Ottocento a oggi. Nelle infinite località turistiche italiane – città d’arte o termali, in montagna, al mare o ai laghi – processi culturali, mode, organizzazioni e consumi si trasformano a ritmo incalzante, fino all’impetuosa diffusione del turismo di massa, che rende oggi questo settore una delle realtà economiche cruciali del nostro paese.

 

Annunziata Berrino insegna Storia contemporanea nell’Università di Napoli Federico II. Tra le sue pubblicazioni: “L’eredità contesa. Storie di successioni nel Mezzogiorno prenapoleonico” (Carocci, 1999) e “La Spina. Uno yacht del Novecento” (Allemandi, 2009). Dal 2002 cura l’annale “Storia del turismo” dell’editore Franco Angeli.