Positano Pasqua e Pasquetta con il maltempo ma successo al Music on the Rocks e Chez Black non cucina il capretto

0

Pasqua e Pasquetta con il maltempo. E così sono pochi i fatti di rilievo, niente traffico dunque e un  malore ad una ragazza,  la mattina di domenica ed il successo del Music on the Rocks che ha portato comunque gente e Chez Black non cucina il capretto. Si può sintetizzare così i fatti di cronaca rilevanti a Positano nella cittadina della costiera amalfitana che per la prima volta da un decennio in questa pasquetta 2013 non viene invasa totalmente dai gitanti i cosìdetti “Pasconari” (usiamo volutamente un termine dialettale, espressione tipica positanese) anche perchè il mare non consente alle cosìdette Vie del mare di Amalfi di “vomitare” migliaia di persone sul lido.  Meno lavoro anche per il 118 ed i volontari della Croce Rossa che hanno soccorso , per fortuna senza alcun tipo di conseguenze, solo una ragazza che era stata colta da malore in spiaggia.

Registriamo nuove aperture di locali nel paese, il successo del Music on the Rocks, dove i giovani innamorati della discoteca più bella del mondo, hanno premiato Peppe Russo  aperto a Pasqua nonostante le condizioni meteo non favorevoli, da rilevare come da Sorrento i giovani si siano organizzati con dei minivan. Chi voleva poteva divertirsi senza la preoccupazione della guida, c’era chi li riportava a casa. Un’idea da imitare per tutte le discoteche.  Una Pasqua comunque in basso tono,  ma in giro si percepisce un discreto ottimismo , Positano è sempre Positano 

 

 

Il sindaco Michele De Lucia, sentito successivamente, non è pessimista “Il paese ha tenuto, anche se c’erano molte strutture ricettive chiuse,  negli alberghi aperti la gente c’era, e per maggio le previsioni sono ottime” . Foto Giuseppe Di Martino