Sorrento imballato col Massa, ci pensa Konan (FOTO)

0

 

Per il d.s. Avallone: “In casa dare il massimo”

 

SORRENTO – La settimana santa è trascorsa con degli allenamenti di richiamo al Campo Italia per la troupe rossonera che nella mattinata del Sabato Santo ha giocato un’amichevole contro i cugini del Massa Lubrense che milita nell’Eccellenza campana.

È stata una partita per riscaldare i motori dopo qualche allenamento particolare al quale mister Papagni ha sottoposto i suoi uomini in questi giorni di feste, a riposo è rimasto il portiere Gegè Rossi, mentre il difensore Balzano, il centrocampista Arcuri e l’attaccante Zantu hanno svolto un allenamento differenziato. La sgambatura mattutina ha visto due formazioni: una con un 3-4-1-2, che si potrebbe avvicinare a quella che alla ripresa del campionato, il 7 aprile, dovrà affrontare in casa il Pisa; l’altra con un 4-4-2, che ha visto protagonista Konan che ha risolto la gara a favore dei sorrentini.

Il Massa dal canto suo, con una società tutta nuova, messa su dal segretario Giovanni D’Esposito, insieme al presidente Bruno D’Amato, non ha sfigurato di fronte ai più quotati avversari, anzi in qualche frangente li ha messi anche in apprensione, specie nella ripresa.

La prima frazione ha visto i sorrentini cercare con il gioco di prima di creare qualche buono affondo inventa dosi delle ficcanti triangolazioni, così il gol arriva al 18’ con Musetti si cross di Fusar Bassini. I neroazzurri creano qualche abbozzo di azione ma è il Sorrento con Berardo di testa ad impensierire Stinga.

Ripresa di tutt’altra fattura: gli uomini di mister Gargiulo Luigi scendono più determinati e raggiungono il pari al 16’ con Balduccelli, poi raddoppiano al 29’ con Palumbo ma subiscono subito al 30’ il pari su rigore forte e piazzato di Konan, per atterramento di Esposito Alessio. La gara la si può chiudere nella terza rete e nella doppietta personale di Konan che da posizione centrale defilata infila diagonalmente Alfano. Dopo tutti a festeggiare la ‘Santa Pasqua’ per poi riprendere in vista dell’incontro casalingo alle ore 15,00 al Campo Italia contro il Pisa del 7 aprile. Una gara che si dovrà, o si dovrebbe, vincere per forza senza fare calcoli: “In casa si deve solo pensare ad ottenere il  massimo contro i toscani anche perché gli umbri sono in piena corsa promozione”. Così parla il d.s. Avallone anche in vista della trasferta contro il Perugia. Un direttore sportivo che in questo finale di campionato, mancano cinque gare al termine, spera che “siano le quattro partite di tutti senza se e ma. Confido nella crescita della squadra e nella voglia matta di centrare il traguardo salvezza”. Perché ripercorrendo con la mente a quello che è accaduto nella ‘Domenica delle Palme’: “L’imponderabile è sempre dietro l’angolo. Nessuno avrebbe messo in preventivo la vittoria della Carrarese, ma c’è stata. Sta a noi mantenere il punto di vantaggio sino alla fine”. Sperando che la dea bendata ci veda da tutti e due gli occhi e faccia avere qualche punto in più di distacco, che non fa sempre male.

 

Questo il tabellino della gara amichevole:

Sorrento – Massa Lubrense   3 – 2

Marcatori: 18’pt Musetti (S); 16’st Balduccelli (M), 29’st Palumbo (M), 30’st (rig) e 35’st Konan (S).

Sorrento 1° t (3-4-1-2): Polizzi; Di Nunzio, Nocentini, Bonomi; Kostadinovic, Salvi, Beati, Fusar Bassini; Bernardo, Musetti;

Sorrento 2°t (4-4-2): Frasca; Vigorito, Ciampi, Terminiello, Esposito R; Esposito A, Ferrara, Guitto, Iuliano; Konan, Corsetti;   Allen: Papagni

Massa Lubrense (4-4-2): Stinga (Alfano); Cantilena (Iaccarino), De Luca , Siniscalchi (Cuomo), Gargiulo R (Mastellone); Cacace (Mascolo), Cappiello (Pane), D’Esposito, Volpe (De Simone); Marino Palumbo), Di Leva (Balduccelli).     Allen: Gargiulo L.

 

 

 

   Le foto di Antonio Abbate

 

  

 

  

 

 

 

    Il direttore sportivo Salvatore Avallone

 

 

 

GIUSEPPE SPASIANO