San Paolo, nuovo sos del Napoli al Comune: «Lavori ancora in alto mare»

0

 

Castelvolturno – Il Napoli è seriamente preoccupato per la situazione dello stadio San Paolo. “Dopo le promesse e gli impegni formali assunti dal Comune, nessun lavoro è iniziato e non è neppure ancora stato pianificato”, ammette il manager del club, Alessandro Formisano. Che aggiuge: “Siamo molto in ritardo e in ansia. Se i lavori iniziassero oggi ci vorrebbero almeno tre mesi e mezzo per ultimare le prescrizione della Uefa. E’ seriamente a rischio la licenza Uefa per la prossima stagione”.

di Pino Taormina IL MATTINO.IT