Il Cuore dei Giovani

0

Sabato 23 marzo ore 10:00, nel refettorio della Certosa di San Lorenzo Padula (Sa), si terrà la presentazione del libro, frutto di un lungo e meticoloso studio, “Il Cuore dei Giovani” del professor Francesco Fedele, ordinario di Cardiologia presso l’Università Sapienza di Roma. Il libro, i cui proventi saranno interamente devoluti alla “Fondazione Italiana Cuore e Circolazione – Onlus” della quale il professore Fedele è presidente, è un manuale informativo sull’apparato cardiovascolare diretto ai giovani ed alle famiglie, un compendio dedicato alla prevenzione per evitare la morte cardiaca improvvisa nei giovani. Se il riconoscimento precoce dei ragazzi potenzialmente a rischio è l’arma più efficace per ridimensionare questo grave problema, la prevenzione secondaria, attraverso l’uso del defibrillatore semiautomatico esterno e i corsi di rianimazione cardio-polmonare, rappresenta l’unico strumento valido affinché un evento drammatico non diventi fatale. “Il libro fornisce informazioni corrette su come funziona l’apparato cardiovascolare ed analizza i danni, a breve e lungo termine, di fumo, alcol, droghe pesanti e leggere – spiega il professor Fedele – Anche una sola notte da sballo con abuso di alcol e droga può essere fatale”. Ma non è tutto. Ne “Il Cuore dei Giovani”, che riporta anche un saluto speciale del capitano della Roma Francesco Totti, vengono riportati anche gli effetti benefici di una corretta attività fisica e ricordati i protocolli da seguire per coloro che praticano attività agonistica. “Un’adeguata visita da un medico sportivo e da un cardiologo devono essere effettuate anche prima di praticare sport a livello amatoriale’’, sottolinea il professore. E ai giovani sportivi dice di non sottovalutare sintomi quali sfarfallio al petto, giramenti i testa e affaticamento, in presenza di quali bisogna rivolgersi al medico specialista. La Fondazione Italiana Cuore e Circolazione – Onlus da anni è attiva in prima linea nella prevenzione di un fenomeno sempre più frequente e attuale come la morte cardiaca improvvisa nei giovani e, grazie ad un protocollo d’intesa con il MIUR, ha effettuato uno screening elettrocardiografico nelle scuole superiori che ha visto la partecipazione di circa 10000 studenti in gran parte delle regioni italiane. Data l’importanza di tale campagna preventiva, il progetto è stato esteso anche alla Regione Campania interessando in primis gli istituti superiori del Vallo di Diano dove sono stati sottoposti a visita cardiologica ed elettrocardiogramma circa 1000 studenti. All’evento, patrocinato dai Lions Club di Padula Certosa di San Lorenzo, Sala Consilina Vallo di Diano, Trecchina Valle del Noce e dalla Banca di Credito Cooperativo di Sassano, saranno presenti al dibattito il sindaco di Padula Paolo Imparato, il presidente BCC Sassano Antonio Calandriello, il delegato provinciale CONI di Salerno Domenica Luca, il dirigente Medico Chirurgia Generale Azienda Universitaria Policlinico Federico II di Napoli Tommaso Pellegrino. Interverranno Attilio Romita Giornalista Rai Uno e il professor Francesco Fedele.