Dopo il lunedì nero per il maltempo che aveva visto Capri isolata per ore, oggi saltano alcune corse di traghetti

0

Sono tornati “quasi” regolari i collegamenti marittimi con Capri dopo il lunedì nero che aveva visto l’isola azzurra isolata per ore da Napoli. Nella serata di ieri la nave “Naiade” della Caremar è regolarmente salpata da Napoli alle 20.10 ripristinando quindi le corse che erano sospese dalla mattina. Numerosi i passeggeri che già dal mattino avevano affollato la stazione marittima di Calata di Massa battuta all’esterno da un vento forte si scirocco che ha costretto le navi ad un ormeggio rinforzato. Numerose anche le autovetture, specie i camion. Tra loro l’ambulanza dei volontari della Croce Azzurra di Padre Pio, ferma dal mattino con un paziente a bordo costretto ad aspettare ore e ore sul porto e ad affrontare poi una navigazione non certo comoda. Scarse e disordinate le informazioni date allo sportello Caremar di Napoli, almeno fino al primo pomeriggio, quando è stata confermata soltanto l’ultima partenza del traghetto lento. Lo stop si è reso necessario soprattutto per il forte vento in porto che avrebbe messo in pericolo le operazioni di manovra piuttosto che la navigazione in mare aperto. Dalle 17.00 il vento è calato ma, purtroppo, anche la corsa delle 17.25 della nave veloce era sospesa per la mancata partenza da Capri alle ore 15.35 Ieri sera regolari anche le corse Caremar Capri-Sorrento effettuate dal traghetto veloce “Isola di Capri” che, a dire il vero, non si erano mai interrotte. Questa mattina sono state ripristinate anche le partenze di aliscafi e catamarani. Oggi nuovo stop per alcune corse di traghetti della Caremar, stavolta non per il maltempo ma per un’operazione già programmata di “manutenzione ordinaria”. Vengono, infatti soppresse le corse da Capri per Napoli delle 11.00 e delle 16.15, e da Napoli per Capri delle 9.00 e delle 14.20. Regolari le corse del traghetto veloce e quella delle 20.10 da Napoli del traghetto lento.

INFORMATORE POPOLARE