Fidejussioni false: 21 indagati in Lega Pro. Un altro scandalo nel calcio

0

Una decina di perquisizioni sono in corso in varie regioni italiane da parte degli agenti della squadra mobile di Firenze nell’ambito delle indagini coordinate dalla procura di Firenze, su false fidejussioni presentate alla Lega da alcune società di prima e seconda divisione della Lega Pro. Nell’inchiesta, secondo quanto emerso, risultato indagate 21 persone. Le società coinvolte nell’inchiesta sono Como, Chieti, Casale Monferrato, Treviso, Bellaria e Avellino. Tutte iscritte nel campionato di Lega Pro. I presidenti delle società risultano tutti indagati insieme alle persone accusate di aver svolto la funzione di intermediari nella presentazione delle false polizze fidejussorie. Le accuse, contestate a vario titolo, sono di tentata truffa in concorso e simulazione di reato. Gli inquirenti, coordinati dal pm di Firenze Sandro Cutrignelli, stanno eseguendo perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania, Marche, Piemonte, Lombardia e Emilia Romagna. Le indagini sono iniziate dopo una denuncia-querela presentata dal legale rappresentante della Lega Pro alla questura a Firenze. METROPOLIS 19/03/2013