Grasso eletto nuovo presidente del Senato

0

 

Grasso eletto nuovo presidente del Senato

Laura Boldrini, eletta nelle liste di Sel, è il nuovo Presidente della Camera. Una elezione che ha sbloccato, con 17 voti in più del quorum necessario di 310, uno dei due “intoppi” politici della giornata e cioé i vertici delle due Camere.

Piero Grasso e’ stato eletto nuovo presidente del Senato. Un applauso del centrosinistra in pieno spoglio si è levato per Grasso, che si è alzato in piedi per stringere le mani ai colleghi. Lo spoglio non si è ancora chiuso, e il presidente Colombo ha chiesto silenzio.

BERLUSCONI, SCHIFANI?QUESTA ELEZIONE NON HA IMPORTANZA – “Sono qui per votare Schifani”. Risponde così Silvio Berlusconi entrando a Palazzo Madama per partecipare alle votazioni per l’elezione del presidente del Senato. A chi gli chiede se Schifani possa vincere lui risponde: “Non lo so ma tanto queste elezioni non hanno importanza”.

“Siamo in una situazione molto grave. Ci sono due partiti al 30% e ciascuno ha la responsabilità di guidare il governo del Paese. Monti con il suo 10% è ininfluente”, lo ha detto Berlusconi, conversando con i cronisti in Senato.

Silvio Berlusconi arrivando in Senato per partecipare al voto di fiducia prima di entrare a Palazzo Madama è stato contestato da alcune persone fuori il palazzo. Il Cavaliere ha fatto per entrare ma poi è tornato indietro e gli ha gridato: “Vergognatevi!”.

“C’é una setta che mi ricorda molto Scientology e che non dovrebbe nemmeno essere ammessa tra i partiti democratici per le regole che ha o non ha”. Lo afferma Berlusconi sottolineando come M5S”rappresenti una protesta per certi versi valida ma senza nessuna prospettiva di soluzioni. E’ solo una preoccupazione per la democrazia del Paese”.

Silvio Berlusconi torna ad attaccare una parte della magistratura che “é molto ben classificata e che svolge un’attività criminale”. Se la prende in particolare con Md che “svolge un’attività eversiva nel Paese e di cui – dice – ho le prove”. Ecco perché serve una pre-commissione per verificare questi fatti”.

SENATORI M5S, DISCUSSIONE ACCESA, DUBBI NON DIPANATI – “Stiamo per votare al ballottaggio e la discussione accesa tenuta nel gruppo non è stata sufficiente a dipanare tutti i dubbi di tutti quanti…”. Lo scrive su Facebook il senatore Maurizio Buccarella. Anche il collega Guglielmo Pepe fa capire che i dubbi sulla linea nel gruppo non sono dipanati: “Amici, libertà di voto. Senza contrattazioni e senza trucchi. Borsellino ci chiede un gesto di responsabillità e noi non siamo irresponsabili, finché siamo qui dentro, a voi la scelta”.

“Sono molto molto soddisfatto, abbiamo eletto una candidato di grandissimo profilo culturale e moralmente indiscutibile e di cambiamento e l’abbiamo offerta all’elezione di tutti”. Così Pier Luigi Bersani commenta l’elezione di Laura Boldrini alla presidenza di Montecitorio.

“Piero Grasso è una figura di grande garanzia che può essere accettata da tutti. Mi auguro che anche al Senato le cose vadano bene e che anche lì avvenga il cambiamento”. E’ l’auspicio espresso dal segretario del Partito Democratico Pier Luigi Bersani. “Pur avendo dovuto scegliere da soli anche se non avremmo voluto, abbiamo scelto figure sul lato del cambiamento e abbiamo presentato le nostre intenzioni in modo aperto e sincero. Vediamo se avverrà, io aspetto fiducioso”. Alle aperture di alcuni esponenti M5s a votare Grasso, il segretario Pd osserva che l’ex procuratore Antimafia “ha per la sua storia un profilo di garanzia”.

fonte.ansa