3° Giornata Salernitana di Prevenzione delle Malattie della Tiroide

0

Tutto pronto per la 3° Giornata Salernitana di Prevenzione delle Malattie della Tiroide, in programma a Salerno nella mattinata di sabato 16 marzo. L’appuntamento è per le ore 10.30, nel Salone dei Marmi del Palazzo di Città.

L’organizzazione scientifica è curata dal prof. Francesco Orio, Associato di Endocrinologia presso l’Università “Parthenope” di Napoli, Medico Universitario Endocrinologo dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno e dal dott. Enrico Coscioni, Cardiochirurgo dell’AOU “S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, coadiuvati da due colleghi Endocrinologi: il dott. Pietro Lanzetta ed il dott. Luca De Franciscis.

L’evento è promosso con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della prevenzione delle patologie tiroidee e di fare il punto sulle conquiste mediche nel campo. L’iniziativa è indirizzata a tutta la cittadinanza, nella forma dell’incontro-dibattito durante la Tavola Rotonda che si terrà presso il Salone dei Marmi e sarà moderata dal giornalista Andrea Siano alla presenza del sindaco del Comune di Salerno, on.le Vincenzo De Luca che presiederà sin dall’inizio e di illustri relatori e docenti universitari, tra i quali il prof. Gaetano Lombardi, Past President della Società Italiana di Endocrinologia, ora Presidente della FIDEAMO; la prof.ssa Annamaria Colao, Ordinario dell’Università “Federico II” di Napoli ed insigne ricercatrice italiana; il dott. Silvio Settembrini, Consigliere Nazionale dell’Associazione Medici Endocrinologi. Saranno presenti anche il prof. Gennaro Ferrara, Consigliere di Amministrazione del CNR; la dott.ssa Elvira Lenzi, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno; il prof. Mario Capunzo, Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno.
Questa iniziativa fa seguito al grande interesse e al successo di partecipazione riscontrati nelle precedenti edizioni, in particolare quella dello scorso anno svoltasi nel mese di marzo. Sempre nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno affluirono oltre 600 cittadini, con la presenza delle principali testate giornalistiche di carta stampata, on line e reti radio-televisive locali e nazionali.