Sicurezza alimentare: allerta per Aflatossina rinvenuta in confezioni di riso crudo rosso

0

Sicurezza alimentare: allerta per Aflatossina rinvenuta in confezioni di riso crudo rosso vendute dall’azienda Kamal Trading srl di Olten

Rimbalza dalla Svizzera una notizia che dovrebbe invitare all’attenzione le nostre autorità sanitarie nazionali. Nell’ambito di controlli di routine, in due confezioni di riso crudo rosso è stata rinvenuta dell’aflatossina B1, appartenente alla famiglia delle micotossine che può aumentare il rischio d’insorgenza del cancro al fegato. L’Ufficio federale della sanità pubblica svizzera (UFSP), che non può escludere un pericolo per la salute, raccomanda di non consumare questo tipo di riso. Ne sono interessati due prodotti, che sono stati immediatamente ritirati dal mercato e ne è stata immediatamente vietata la vendita.
Le confezioni contaminate, scoperte nel canton Soletta, sono già state ritirate dal mercato. I due prodotti interessati sono i seguenti:
•Kamal Product Roter roher Reis, confezione da 1 kg; data minima di conservabilità: 31 dicembre 2014
•Kamal Product Roter roher Reis, confezione da 5 kg; data minima di conservabilità: 31 dicembre 2015
Il riso crudo rosso è stato commercializzato dall’azienda Kamal Trading srl (Unterführungsstrasse 40, 4600 Olten).
Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda pertanto ai consumatori anche italiani di prestare attenzione all’allerta alimentare in questione. L’aflatossina è altamente tossica e può causare gravi danni alla salute di persone e animali. Tali tossine non vengono distrutte con la cottura.