I giovani protagonisti del nostro tempo: venerdì incontro a Vietri sul Mare

0

Venerdì 15 marzo presso l’Aula Consiliare del Comune di Vietri sul Mare si terrà la giornata di studio dal titolo “I giovani protagonisti del nostro tempo”. L’evento è organizzato dal Comune di Vietri sul Mare, con l’ausilio del Servizio Informagiovani ed in collaborazione con l’Osservatorio Culture Giovanili dell’Università di Salerno. L’evento giunge a conclusione di un percorso avviato poco meno di 4 anni fa, tramite cui si è cercato di incentivare sempre più la partecipazione giovanile attraverso una serie di iniziative volte a far crescere il senso di appartenenza dei giovani al proprio territorio, nonché a stimolarne ulteriori idee. Ecco il motivo per cui si è inteso organizzare la giornata di studi, proprio per provare a tirare alcune conclusioni al riguardo, dare ancora più slancio all’azione amministrativa in materia di Politiche Giovanili e creare rete fra le realtà associative dei nostri territori. “In virtù dell’indirizzo politico che ci si è dati in materia di Politiche Giovanili e, cioè, di fare di Vietri sul Mare il Paese della Creatività Giovanile – dichiara Mario Pagano, Consigliere delegato alle Politiche Giovanili – siamo giunti alla conclusione, infatti, che, oltre alle iniziative che s’intende mettere in campo, sia giunto il momento di stimolare ancor di più un dibattito utile a raccogliere altri spunti ed idee per attivare ancor più il coinvolgimento dal basso, di modo che funga da stimolo per i giovani intenzionati ad aumentare il proprio impegno civico, nell’esclusivo interesse dello sviluppo dei nostri territori”. Proprio in virtù degli obiettivi che ci si propone di raggiungere, sono state invitate tutte le componenti associative interessate e i giovani partecipanti a presentare idee e progetti sulle tematiche che saranno toccate nel corso degli interventi. Idee che saranno raccolte e discusse e di cui si proverà a farne una sintesi per una loro presentazione organica agli enti preposti a tale scopo, in considerazione degli interventi dei Dirigenti del Settore Politiche Giovanili di Regione Campania e Provincia di Salerno a conclusione della sessione mattutina e del Segretario Regionale CGIL, Franco Tavella e del Coordinatore Anci Giovani Campania, Antonio Vassallo, a conclusione della sessione pomeridiana. Ecco spiegati, in breve, i motivi per cui si è deciso di organizzare questa giornata di studi, suddividendola in due sessioni: – Sessione mattino: “Giovani e lavoro: quali prospettive in Campania”, con interventi di Francesco Benincasa e Mario Pagano (rispettivamente Sindaco e Consigliere delegato alle Politiche Giovanili per il Comune di Vietri sul Mare), di Clelia Ferrara (delegata alle Politiche Giovanili del Comune di Cava de’ Tirreni), di Stefania Leone (Responsabile dell’Osservatorio Politiche Giovanili UNISA), di Lino Picca (Segretario Provinciale CGIL – SPI), di Fabio Borghese (Coordinatore Laboratorio Creactivitas dell’Università di Salerno). Le conclusioni saranno affidate a Fabio Apicella, Responsabile Agenzia Provinciale Informagiovani e Gaspare Natale, Dirigente Settore Politiche Giovanili Regione Campania. – Sessione pomeriggio: “Le nuove frontiere”, con gli interventi di Giovanni De Simone e Marcello Civale (rispettivamente Assessore al Turismo e Cultura e Vice Sindaco/Assessore alle Attività Produttive del Comune di Vietri sul Mare), di Daniele Milano (Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Amalfi), di Vincenzo Citarella (Ufficio InforVietri), Rosy Imperato (Responsabile Gruppo C.R.I. Costa d’Amalfi), Stefania Schiavi (Sociologa esperta di Social Media e Web 2.0) e le conclusioni affidate ad Antonio Vassallo, Coordinatore ANCI Giovani Campania e Franco Tavella, Segretario Generale CGIL Campania. La giornata di studi sarà moderata da Diletta Turco, giornalista de “Il Mattino”. L’evento sarà arricchito da perfomance artistiche a cura dell’Osservatorio Culture giovanili: reading di passi dalle opere dei giovani scrittori Chiara Controne, Ludovico Rescigno, Andrea Barone e Emanuele d’Antonio con l’accompagnamento musicale dei giovani musicisti Pasquale Casillo e Andrea Barone.