Napoli. Castel Capuano. Donne di giustizia e giustizia al femminile.

0

 

8 marzo 2013, ore 17,30

 

Castel Capuano

 

Associazione LO SGUARDO CHE TRASFORMA

 

presenta

 

Donne di giustizia

 

e giustizia al femminile

 

spettacolo itinerante

 

con

 

Tiziana Tirrito Anita Pavone Eugenia D’Alterio

 

e la partecipazione di

 

Rosaria De Cicco

 

testi di Eugenia D’Alterio , Giuseppina Dell’Aria, ,Betta Fiorito

 

direzione artistica

 

Guido Liotti

 

 

 

Storie di donne, che richiedono, con coraggio e determinazione non una vendetta, bensì una Giustizia che rispetti le differenze, tutte. Esse parlano; oltre la vita, oltre la morte, da un tempo che non è più tempo

 

Così la donna di Gianbattista Marino, che sostiene l’amato, ingiustamente. La Mesuraca che riporta il dolore delle compagne di vita di uomini condannati alla morte da altri uomini. E materno, e di “sorellanza” forse non fu, il suggerimento della dama di corte di Donna Ruffo, alla propria regina, Giovanna? Giuditta Guastamacchia, colpevole di guardare il mondo come un gioco, di vivere in libertà, sesso e rapporti, mantenendo questa visione fino all’ultimo respiro. Certo è che il ricordo di donne morte per vivere degnamente la propria esistenza in terra, come le operaie che onoriamo ogni 8 marzo, ci indica chiaramente che l’obiettivo non è ancora stabilmente raggiunto. E che la Giustizia non ha ancora passato la sua mano e mitigato il dolore.

 

Come la morte per mano di un padre padrone, di una giovane ragazza, come Amina, che intendeva vivere nel XXI secolo, attraversare la propria giovinezza al modo più spontaneo, sincero e libero.

 

 

 

 

 

[Dal lancio-stampa ricevuto; segnalazione di Maurizio Vitiello.]